Home Clima Studenti e attivisti climatici occupano la facoltà di Geologia alla Sapienza

Studenti e attivisti climatici occupano la facoltà di Geologia alla Sapienza

Studenti e attivisti climatici occupano la facoltà di Geologia alla Sapienza

Da ieri sera alcune aule del dipartimento di Fisica de La Sapienza di Roma sono state occupate. “Ospiteranno dibattiti e lezioni sul clima”, fanno sapere gli studenti

Una sessantina di giovani studenti – tra cui attivisti dei Fridays For Future e Ultima Generazione – hanno occupato ieri sera la facoltà di geologia dell’Università La Sapienza di Roma.

L’occupazione studentesca è avvenuta alla fine del convegno “Metodi di lotta alla crisi climatica” organizzato dal Dipartimento di Fisica dell’Ateneo.

Ma il modo in cui l’establishment sta agendo contro la crisi climatica è inadatto e poco funzionale. Da qui la decisione di protestare con l’occupazione della facoltà.

“I prossimi giorni – fanno sapere gli studenti – le aule occupate ospiteranno dibattiti, proiezioni e lezioni alternative auto-organizzate per parlare di crisi climatica in maniera indipendente e senza le influenze delle grandi aziende, che usano l’Università per fare greenwashing”. 

“È cominciata l’occupazione della Sapienza da parte del ciclo internazionale di occupazioni climatiche ‘End Fossil’ – si legge in una nota diffusa dalle associazioni studentesche -. In questi giorni in cui è ancora più evidente la devastazione portata dalla crisi climatica è necessario più che mai denunciare le maggiori responsabilità di aziende fossili. Da stasera alla Sapienza è aperto uno spazio collettivo non solo per ogni studente, ma anche per tutte le generazioni”.