Italpress

Sterling e Kane stendono la Germania, Inghilterra ai quarti

Condividi

LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – A Wembley l’Inghilterra non tradisce i suoi tifosi e nel secondo tempo piega per 2-0 una buona Germania conquistando i quarti di finale di Euro2020. Prima Sterling, poi Kane non lasciano scampo ai tedeschi. La gara inizia in maniera vivace, con la Germania che attacca a spron battuto e l’Inghilterra che prova a difendersi. Al 4′ è Goretzka a provarci ma Pickford blocca agevolmente. Al minuto 16 la prima iniziativa della squadra di Southgate con un tiro a giro dalla lunga distanza di Sterling respinto abilmente da Neuer. Le due formazioni lottano in mezzo al campo e al 32′ è la Germania a sfiorare il vantaggio: Havertz in profondità per Werner, l’attaccante del Chelsea, calcia ma Pickford dice di no. Prima di andare al riposo ultima occasione, questa volta per gli inglesi: inserimento centrale di Sterling, la palla schizza e giunge sui piedi di Kane che non controlla bene e favorisce l’intervento della retroguardia tedesca. Nella ripresa pronti via e la formazione allenata da Loew ancora vicina al gol con Havertz che calcia al volo da dentro l’area, Pickford si esalta e mette in angolo. Al 53′ cross di Kimmich dalla destra, Gosens stacca a centro area, la traiettoria della sfera si impenna e Pickford allontana con i pugni. Alla mezz’ora è l’Inghilterra a far scatenare i 45 mila tifosi presenti allo stadio: azione manovrata che giunge fino a Shaw, largo sulla sinistra, cross basso, sul pallone si avventa Sterling che col piattone da pochi passi non sbaglia. Al minuto 81′ grandissima occasione per la Germania: Havertz pesca in profondità Muller, l’attaccante del Bayern fa trenta metri palla al piede, giunto al limite calcia ma il suo tiro esce fuori di un soffio. A cinque dal termine gli inglesi chiudono i giochi: Shaw si inserisce centralmente e serve Grealish che prende la mira e serve Kane che di testa firma il raddoppio.
(ITALPRESS).

(Visited 11 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago