L’AVVENTURA DELLE SQUADRE INGLESI IN CHAMPIONS LEAGUE

Dopo anni in cui il calcio inglese sembrava aver perso in qualità, non riuscendo più ad imporsi come prima ai vertici del calcio europeo, quest’anno il vento sembra essere cambiato e sono ben quattro le squadre britanniche che sono riuscite a qualificarsi agli ottavi di finale. Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham hanno dimostrato di essere delle compagini difficili da affrontare che, alla solita intensità delle squadre britanniche, riescono ad abbinare anche grande qualità ed attenzione in fase difensiva.

FONTE: Facebook

Manchester United

La stagione dei Red Devils è iniziata in modo disastroso. Il rapporto tra Josè Mourinho, i suoi giocatori e l’ambiente è apparso logoro sin dalle prime uscite ed a risentirne sono state le prestazioni della squadra. La società, dietro consiglio del sempre presente Alex Ferguson, ha così deciso di affidare la panchina a Solskjaer, uomo che conosce bene l’ambiente e che è riuscito sin da subito a dare serenità e tranquillità ai propri calciatori. Sono così arrivate sei vittorie di fila in campionato che hanno proiettato lo United a pochi punti dalla zona Champions. I giocatori che hanno maggiormente giovato della cura del norvegese sono stati senza dubbio Pogba e Rashford che stanno letteralmente trascinando i propri compagni. Agli ottavi i Red Devils, in una doppia sfida che promette spettacolo, dovranno vedersela con i francesi del PSG che, dando un’occhiata alle quote Champions Betfair, sembrano essere tra i favoriti assoluti per la vittoria finale della competizione.

Manchester City

I Citizens hanno probabilmente una delle rose più forti di tutto il calcio mondiale. Il City, infatti, anche in questa stagione è riuscito a puntellare la propria rosa già competitiva con giocatori di prima qualità e sembra essere migliorato sensibilmente anche in fase difensiva, unica vera pecca della passata stagione. Grazie al primo posto conquistato nel proprio girone davanti ai francesi del Lione, la squadra di Guardiola agli ottavi se la vedrà con i tedeschi dello Schalke 04, squadra fisica e ben strutturata che però non sembra rappresentare un serio pericolo.

FONTE: Facebook

Liverpool

La squadra allenata da  Jürgen Klopp è probabilmente la più piacevole sorpresa di questo inizio di stagione. I Reds, con una sola sconfitta, due pareggi e 17 vittorie sono primi in campionato e sono lanciatissimi verso la conquista della Premier, titolo che manca in casa Liverpool dal 1990. Dopo aver raggiunto la qualificazione nell’ultima partita casalinga contro il Napoli, i Reds agli ottavi saranno chiamati alla prova Bayern Monaco, in un doppio incontro che si preannuncia aperto ad ogni esito. La speranza dei tifosi del Liverpool è che la squadra possa ripetere le imprese della passata stagione, quando gli inglesi si arresero solo in finale contro il Real Madrid.

Tottenham

Gli Spurs, ad oggi, soprattutto in campionato stanno rendendo al di sotto delle aspettative. In Champions, invece, il Tottenham dopo aver iniziato il girone con il piede sbagliato ed essere stato ad un passo dall’eliminazione, è riuscito a risollevarsi e, grazie al successo casalingo contro l’Inter, ha conquistato la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. Agli ottavi la squadra di mister Pochettino dovrà vedersela con i tedeschi del Borussia Dortmund, primi in Bundesliga ed in grandissima forma. La partita, ad ogni modo, sembra essere alla portata degli Spurs che hanno già dimostrato di essere capaci di giocarsela alla pari con tutti.

Dopo anni di difficoltà sembra proprio che il calcio inglese stia tornando ai fasti di un tempo. La sensazione è che tutte e quattro le squadre rimaste in gioco siano in grado di arrivare fino in fondo e chissà che questo non possa essere l’anno buono per riportare la Champions in Inghilterra.

 

 

(Visited 63 times, 1 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!