Riciclo e Riuso

Sostenibilità, lo storico liquore Johnnie Walker verrà distribuito anche in bottiglie di carta

Condividi

Johnnie Walker, uno dei più famosi e conosciuti marchi di whisky, verrà distribuito anche in una particolare bottiglia di carta, 100% plastic free.

Il whisky Johnnie Walker sarà disponibile in una bottiglia a base di carta 100% plastic free, ha annunciato il proprietario del marchio.

Da quando è stato lanciato dal droghiere Johnnie Walker nel 1820 nel borgo scozzese di Kilmarnock, il whisky Johnnie Walker è diventato un nome familiare in tutto il mondo, diventando probabilmente il whisky scozzese più popolare in tutto il mondo.

Ora 200 anni dalla prima volta che è stato distillato, il whisky debutta con una nuova bottiglia innovativa realizzata con l’obiettivo di proteggere l’ambiente.

Diageo, la società proprietaria del whisky Johnnie Walker, ha rivelato di aver creato ciò che descrive come “la prima bottiglia al mondo al 100% di carta e senza plastica“, che lancerà all’inizio del 2021.

Sostenibilità, in Trentino la prima stazione sciistica plastic free

La bottiglia, realizzata in legno proveniente da fonti sostenibili, è stata creata attraverso una collaborazione con la società di gestione di investimenti Pilot Lite e la società di tecnologia di imballaggio sostenibile Pulpex Limited.

Pulpex Limited ha sviluppato una bottiglia di carta riciclata” prima nel suo genere “progettata e sviluppata per essere priva di plastica al 100% e completamente riciclabile“, ha affermato Diageo.

Plastic Free July, dal 1 luglio ogni giorno un consiglio per uno stile di vita più sostenibile. Iniziativa dello shop online Serendipity

La bottiglia è prodotta con polpa di provenienza sostenibile per soddisfare gli standard di sicurezza alimentare e sarà completamente riciclabile nei flussi di rifiuti standard.”

Diageo ha sottolineato che la creazione della bottiglia ispirerà altre aziende a “ripensare i loro progetti di confezionamento” e allo stesso tempo “non compromettere la qualità del prodotto esistente”.

Ewan Andrew, direttore della sostenibilità di Diageo, ha espresso il suo orgoglio per il lancio della nuova bottiglia di alcolici. “Siamo orgogliosi di essere i primi al mondo ad averla progettata”, ha affermato.

Siamo costantemente impegnati a spingere i confini all’interno di imballaggi sostenibili e questa bottiglia ha il potenziale per essere davvero rivoluzionaria. Mi sembra opportuno lanciarlo con Johnnie Walker, un marchio che ha spesso aperto la strada all’innovazione durante i suoi 200 anni di esistenza.

Dove, per il marchio Unilever in arrivo il deodorante ricaricabile e riutilizzabile

Oltre a Johnnie Walker, Diageo possiede anche marchi di alcolici tra cui Smirnoff, Baileys e Guinness.

(Visited 106 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago