La Mattel, una delle aziende produttrici di giocattoli più importanti al mondo, ha lanciato una nuova linea di giochi per  bambini totalmente a impatto zero.

La Mattel ha ufficialmente lanciato una nuova linea di giocattoli certificati CarbonNeutral dalla loro popolare linea MEGA BLOKS per i più piccoli, e recentemente hanno rilasciato una Tesla Roadster Matchbox, il suo primo veicolo pressofuso realizzato con materiali riciclati al 99%.

Queste sono le prime mosse dell’azienda per raggiungere il 100% di materie plastiche riciclate, riciclabili o a base biologica in tutti i suoi giocattoli e imballaggi entro il 2030.

Plastica, nei menù bimbi dei fast food solo giocattoli plastic free

La collezione MEGA BLOKS Green Town per bambini in età prescolare è la prima linea di giocattoli disponibile presso la grande distribuzione ad essere certificata CarbonNeutral. Giusto in tempo per il Mese della Terra, quattro nuovi set di edifici Green Town sono realizzati per aiutare a insegnare strategie di vita verde a partire da 1 anno in su.

 


Ogni playset, come l’Eco House o la Grow & Protect Farm, è realizzato con un minimo del 56% di materiali di origine vegetale e un minimo del 26% di “plastica biocircolare” certificata ISCC.

Lego, presentati i primi mattoncini creati con bottiglie di plastica riciclate

I giocattoli hanno ottenuto la certificazione di prodotto CarbonNeutral, acquistando compensazioni di carbonio (meno di 500 tonnellate di anidride carbonica equivalenti) dal progetto Darkwood Forests Conservation in Canada. L’imballaggio è creato con carta o cartone certificati al 100% dal Forest Stewardship Council, oltre a inchiostri a base di soia e vernici a base d’acqua per migliorare la riciclabilità, afferma l’azienda.

Plastica, le nuove Barbie fatte riciclando i rifiuti dell’oceano

Mattel ha anche lanciato Barbie Loves the Ocean, la sua prima linea di bambole alla moda  realizzate con plastica riciclata legata all’oceano; i First Blocks e gli anelli impilabili Fisher-Price Baby, realizzati con plastica di origine vegetale; e il primo mazzo di UNO completamente riciclabile senza materiali di imballaggio in cellophan; oltre a tre set MEGA Bloks precedentemente rilasciati realizzati con plastica a base biologica.

Articolo precedenteClima, attivisti dipingono di rosso sangue il parlamento spagnolo
Articolo successivoPlastica, dal Congo un’idea per trasformare i rifiuti in pavimentazione urbana