Ikea ha stanziato quasi 400 milioni di euro per la costruzione di 9 solar park fotovoltaici in Germania e Spagna: un progetto che porta avanti il piano dell’azienda per il raggiungimento della neutralità energetica.

Ikea sta pianificando la costruzione di 9 di parchi solari fotovoltaici (PV) in Germania e Spagna per un totale di 340 milioni di euro (373 milioni di dollari), seguendo l’obiettivo di generare più energia rinnovabile di quella che consuma.

Il più grande rivenditore di mobili del mondo ha dichiarato che ha acquistato i progetti dallo sviluppatore tedesco Enerparc, per un totale di 440 megawatt di produzione energetica.

Sostenibilità, la sfida di IKEA: dal 2028 niente più imballaggi di plastica

“La produzione prevista… sarà sufficiente a coprire tutti i negozi e i magazzini IKEA di Spagna e Germania, raggiungendo quindi la neutralità energetica nei due paesi”, si legge in una nota.

IKEA opera attraverso un sistema di franchising con Ingka Group, il principale franchisee del proprietario del marchio Inter IKEA. IKEA nel suo insieme mira  a ridurre le emissioni di gas serra di più di quanto emette l’intera catena del valore, entro il 2030.

Ikea, a breve il lancio del nuovo business: venderà energia rinnovabile

“I progetti sono nelle fasi iniziali e dovrebbero essere pronti per la costruzione alla fine del 2022, proseguendo nel 2023. La costruzione stessa richiederà circa sei mesi”, ha affermato Ingka Group.

Il gruppo ora possiede 547 turbine eoliche in 14 paesi, 10 parchi solari e 935.000 pannelli solari sui tetti dei negozi e magazzini IKEA, che insieme producono oltre 4 Terawattora di elettricità.

Articolo precedenteSternartica, dalla Francia i cosmetici ecologici di Federica: “Se lo vogliamo, possiamo fare grandi cose”
Articolo successivoBrasile, popolazioni indigene a rischio estinzione. Europa Verde presenta interrogazione a Commissione Ue