Politica

SONDAGGI. PD SCAVALCA M5S. FORZA ITALIA INCALZA LA LEGA. SICILIA, MUSUMECI DOMINA. FAVA AVANZA

Condividi

Di Antonio Creti

Per la terza settimana consecutiva avanza il Pd che scavalca nettamente il M5S. Merito del governo Gentiloni-Padoan, con un Renzi che parla di meno (e combina quindi meno guai), ma soprattutto di un MovimEnto 5 Stelle che mette in scena delle Primarie che se non hanno convinto neanche la base grillina (soltanto 37 mila votanti alle a fronte dei 140 mila aventi diritto al voto!), potevano eccitare l’elettorato?

E quindi troviamo per il sondaggio EMG per La7, un M5S che flette ancora, adesso di un pesante -1.2% e permette al PD un clamoroso sorpasso arrivando a 28.4 (+0.6).

Anche nel centrodestra, Forza Italia appare sempre più dinamica (+0.7) e si avvicina ulteriormente alla Lega (-0,5). Se questo trend, che dura da alcune settimane, dovesse consolidarsi non è escluso anche in questo caso un clamoroso sorpasso. Merito indubbiamente di Berlusconi che si è rimesso in moto, e con lui tutti i banditori, dalle Tv ai giornali ai supporter, tra cui segnaliamo il neonato Movimento Animalista (1,4%)  un’altra delle invenzioni del Re delle Tv.

La dinamicità di Forza Italia viene anche attestata dal Sondaggio BiDiMedia che certifica il partito di Berlusconi in crescita per tutto l’estate (+1,5%). Sul conteggio trimestrale bene anche la Lega (+1,8%), male  i 5 Stelle a -1%, in recupero il Pd a -0,8%.

A sinistra, flettono Mdp e Sinistra italiana. Nel centro destra, stabili Fratelli d’Italia e Ap.

In Sicilia domina Nello Musumeci (Centrodestra) col 36% che distanzia nettamente Giancarlo Cancelleri dei 5 Stelle fermo al 30%. Mentre appare clamorosa la rimonta di Claudio Fava (Mpd-Sinistra) che a dieci giorni dalla sua candidatura supera il rappresentante del Pd-Ap, Fabrizio Micari che sarà anche scienziato e rettore a Palermo, ma appare privo dell’appeal necessario alla dura contesa. (Sondaggio Index Research, su una affluenza alle urne del 50%)

Resta il fatto che se il centrosinistra si unisse, a questo punto sotto il nome di Fava, la somma dei due candidati andrebbe a insidiare i due candidati di vertice.

 

(Visited 5.601 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago