AttualitàSalute

Smartworking e Coronavirus, il 18 e il 25 marzo webinar del Centro Studi Inaz

Condividi

Smartworking. Per dare un aiuto immediato e concreto alle imprese e agli uffici del personale che si trovano a gestire gli enormi problemi organizzativi (assenze, limiti agli spostamenti, lavoro forzatamente a distanza), conseguenza dell’emergenza Cronavirus, il Centro Studi Inaz ha deciso di realizzare due giornate di formazione digitale gratuita.

Mercoledì 18 marzo e mercoledì 25 marzo, dalle 10.00 alle 13.00, il Centro Studi Inaz, punto di riferimento in tutta Italia per la normativa relativa a fisco, lavoro e previdenza, trasmetterà in diretta streaming un webinar gratuito a cura di Daniele La Rocca, Consulente del Lavoro e docente del Centro Studi Inaz.

“Gli approfondimenti toccheranno tutti i temi caldi in questi giorni per gli uffici del personale – spiega Linda Gilli, Presidente e Amministratore delegato di Inaz – questo percorso ad hoc darà tutte le indicazioni normative e pratiche per la gestione delle assenze dei dipendenti interessati da quarantena, sorveglianza attiva e isolamento volontario; le strategie per la gestione della riduzione
dell’attività lavorativa; gli ammortizzatori sociali attivabili per le aziende in difficoltà a seguito dell’emergenza; le misure per facilitare lo smartworking“.

Per partecipare al seminario, visti i posti limitati, occorre iscriversi al seguente link:

https://bit.ly/2IBOp70

“L’emergenza Coronavirus – spiga il centro studi – porta con sé pesanti effetti per le imprese in tanti ambiti, incluso quello della gestione del personale”.

Coronavirus, Greta: “Continuiamo la nostra protesta sui social”. Parte il #digitalstrike

Difficoltà di due ordini:

  • uno amministrativo, che riguarda la gestione corretta delle assenze dei dipendenti,
  • uno di tipo organizzativo, perché le imprese sono chiamate a ripensare totalmente le modalità di lavoro.

Particolarmente rilevante è anche il tema degli ammortizzatori sociali, soprattutto per le aziende più in difficoltà.

Coronavirus, vademecum Enpa su come prendersi cura dei nostri amici a 4 zampe

“Le competenze e le informazioni sono elementi chiave per reagire a una crisi e per prepararsi a gestire il dopo – afferma Linda Gilli – in questo momento difficile c’è un importante opportunità da cogliere, quella dello smartworking, al quale sarà dedicato un modulo specifico del webinar”.

Inaz ci tiene poi a precisare che l’azienda già dall’inizio dell’emergenza ha attivato per i suoi dipendenti un servizio di Smartworking: “la digitalizzazione ha portato con sé possibilità fino a pochi anni fa impensabili – conclude Gilli – attivando le opportune forme di lavoro a distanza possiamo tutelare la salute delle persone e al contempo garantire la continuità operativa e i servizi per i nostri clienti. Entrambe sono responsabilità che ogni impresa è chiamata ad assumersi in questo momento difficile”.

 

 

Photo by Cytonn Photography on Unsplash

(Visited 33 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago