Sigarette, ecco la foto choch simbolo dell’inquinamento sulle nostre spiagge

“Se fumate, non buttate a terra i mozziconi”, si legge nella didascalia alla foto postata online dalla sua autrice, Karen Mason,volontaria della National Audubon Society, che si occupa della tutela dei volatili. Lo scatto ha immortalato un uccello che nutre il suo piccolo con un mozzicone di sigaretta.

La foto, scattata sulla spiaggia di Saint Pete Beach, in Florida, dalla volontaria Karen Mason, si è diffuso in rete qualche giorno fa, divenendo simbolo dell’inquinamento sulle spiagge e della poca cura e rispetto per l’ambiente da parte dell’uomo.

Bandiera Blu 2019, premiate le 385 spiagge più pulite e sostenibili d’Italia

“Se fumate, non buttate a terra i mozziconi – si legge nella didascalia del post della volontaria della National Audubon Society, associazione che si occupa della tutela dei volatili –  È tempo di ripulire le nostre spiagge, di smetterla di trattarle come un gigantesco posacenere”.

Ecospiagge per tutti, il nuovo marchio di qualità per gli stabilimenti balneari

Secondo il rapporto del 2018 dell’organizzazione di difesa ambientale Ocean Conservancy i mozziconi di sigaretta rappresentano il 10% dei rifiuti ritrovati sulle spiagge. Nei soli Stati Uniti, nel 2017, sono stati raccolti dai volontari oltre 842 mila mozziconi.

Mare, parte il tour estivo del WWF ‘Spiagge #PlasticFree’. Oltre 100 località coinvolte

Legambiente ha presentato l’indagine Beach Litter 2019 definendo una top ten dei rifiuti più trovati sulle spiagge: ai primi posti ci sono pezzi di plastica e polistirolo, ma anche tappi e coperchi di bevande (se ne trovano 1 per ogni metro di spiaggia), mozziconi di sigarette (è stato trovato l’equivalente di 359 pacchetti di sigarette in 9 km), cotton fioc (il 7,4% di tutti i rifiuti monitorati) e materiale da costruzione (con oltre 4mila rifiuti legati a sversamenti illegali in piena spiaggia). E non manca l’usa e getta di plastica, che se disperso nell’ambiente rappresenta uno dei principali nemici del nostro mare:  ogni 100 metri di spiaggia si trovano 34 stoviglie (piatti, bicchieri, posate e cannucce) e 45 bottiglie di plastica. Sono oltre 10mila in totale le bottiglie e contenitori di plastica per bevande, inclusi i tappi (e anelli) censiti sulle spiagge, sostanzialmente la tipologia di rifiuti più trovata in assoluto. 

Legambiente, spiagge e fondali puliti 2019. Indagine Beach Litter

Ad oggi sono in tutto più di 20 le spiagge italiane che hanno bandito le sigarette per salvarsi dall’inquinamento. La prima è stata Bibione, il lido al confine tra Veneto e Friuli Venezia Giulia già da qualche anno attua politiche contro il tabagismo.

Bibione, prima spiaggia in Italia in cui sarà vietato fumare

(Visited 299 times, 2 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!