Breaking News

SHAKHTAR DONETSK-ROMA: PROBABILI FORMAZIONI. DIRETTA TV STREAMING

Condividi

Trasferta in Ucraina per la Roma nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. I giallorossi affronteranno lo Shakhtar Donetsk che ha eliminato il Napoli nei gironi. La Roma ha vinto a sorpresa il proprio girone piazzandosi davanti a Chelsea e Atletico Madrid. L’arbitro della gara sarà il 39enne scozzese William Collum.

Nell’intervista rilasciata al sito ufficiale della UEFA, Eusebio Di Francesco ha analizzato la sfida contro lo Shakhtar: ” Noi dobbiamo cercare di passare il turno in un confronto non facilissimo. Ricordiamoci che lo Shakhtar ha eliminato il Napoli, è una signora squadra, ben allenata, che sa quello che vuole. Sulle chance dico 50 e 50, perché ritengo lo Shakhtar un’ottima formazione. Ma anche noi non siamo da meno, per cui ce la giocheremo alla pari. Detto questo, dobbiamo dare il massimo dal punto di vista dell’attenzione, della concentrazione e dell’aspetto tecnico-tattico. Questo potrebbe fare la differenza nell’arco delle due gare, dal momento che non ci sarà la possibilità di rimediare”.

Fuori Bernard nello Shakthar, non al meglio. Ballottaggio tra Dentinho e Kovalenko. Taison e Marlon agiranno sulla trequarti. Nella Roma torna Kolarov dal primo minuto in difesa, De Rossi e Strootman in mediana e Under, Nainggolan e Perotti dietro a Dzeko. Florenzi out per un problema intestinale dell’ultimo momento, al suo posto giocherà Bruno Peres.

20.45 Shakhtar Donetsk – Roma (diretta tv in chiaro su Canale 5)

CLICCA SUL LINK PER SAPERNE DI PIU’ SULLO STREAMING:

CALCIO IN TV, TUTTE LE DIRETTE STREAMING SENZA PAGARE

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Ordets, Khocholava, Ismaily; Fred, Stepanenko; Marlos, Taison, Kovalenko; Ferreyra; All.: Fonseca.

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Strootman; Under, Nainggolan, Perotti; Dzeko; All.: Di Francesco.

(Visited 262 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago