Scienza e Tecnologia

SERIE A, PROBABILI FORMAZIONI, ORARI E DIRETTA TV STREAMING

Condividi

Di Giammarco Spirito

Roma. Quinta giornata della Serie A e primo turno infrasettimale della stagione. Nell’anticipo di ieri sera pareggio dell’Inter a Bologna ( 1 – 1, al vantaggio di Verdi risponde Icardi su rigore).

Spiccano due big match per questa sera: la Juventus che ospiterà la Fiorentina nella più classica e accesa sfida del nostro campionato, e il Napoli di scena all’Olimpico contro la Lazio al primo vero esame di maturità della stagione. Trasferta a Benevento per la Roma e secondo impegno consecutivo casalingo per il Milan che affronterà la Spal.

Ecco il programma completo della serata:

ore 18.00 Benevento – Roma (diretta TV Sky e Mediaset Premium)

ore 20.45 Atalanta – Crotone ( diretta TV Sky)

ore 20.45 Cagliari – Sassuolo ( diretta TV Sky )

ore 20.45 Genoa – Chievo Verona (diretta TV Sky e Mediaset Premium )

ore 20.45 Hellas Verona – Sampdoria (diretta TV Sky)

ore 20.45 Juventus – Fiorentina ( diretta TV Sky e Mediaset Premium)

ore 20.45 Lazio – Napoli (diretta TV Sky e Mediaset Premium)

ore 20.45 Milan – Spal (diretta TV Sky e Mediaset Premium)

ore 20.45 Udinese – Torino (diretta TV Sky)

Probabili formazioni:

BENEVENTO ( 4-4-2): Belec; Venuti, Lucioni, Chibsah, Letizia; Lombardi, Cataldi, Memushaj, Lazaar; Puscas, Coda; All.: Baroni.

ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Strootman; Under, Dzeko, Perotti; All.: Di Francesco.

 

ATALANTA(3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Palomino; Hateboer, Cristante, Freuler, Castagne; Ilicic; Gomez; Petagna. All: Gasperini.

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Ajeti, Pavlovic; Rohden, Tonev, Barberis, Stoian; Budimir, Trotta. All: Nicola

 

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Pisacane, Ceppitelli, Capuano; Cigarini, Barella, Ionita; Joao Pedro; Sau, Pavoletti. All. Rastelli

SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Cannavaro, Acerbi, Letschert; Lirola, Sensi, Magnanelli, Duncan, Adjapong; Matri, Politano. All. Bucchi

 

GENOA (3-4-3): Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Bertolacci, Veloso, Laxalt; Taarabt, Pellegri, Centurion. All. Juric

CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino; Tomovic, Dainelli, Gamberini, Cacciatore; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Pucciarelli, Inglese. All. Maran

 

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas; Romulo, Caracciolo, Heurtaux, Caceres; Buchel, Zuculini, Bessa; Kean, Pazzini, Verde. All. Pecchia

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Regini, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez, Quagliarella, Caprari; All. Giampaolo

 

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Sturato, Benatia, Barzagli, Asamoah; Matuidi, Bentancur; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All: Allegri

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello; Gaspar, Pezzella, Astori, Biraghi; Badelj, Veretout; Dias, Benassi, Chiesa; Simeone. All: Pioli

 

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Basta, Lucas Leiva, Parolo, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile. All: Inzaghi

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All: Sarri

 

MILAN (3-4-1-2): G. Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Zapata; Abate, Kessié, Biglia, Rodriguez; Calhanoglu; Kalinic, Silva. All: Montella

SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Grassi, Mattiello; Antenucci, Borriello. All: Semplici

 

UDINESE (4-1-4-1): Scuffet; Stryger, Danilo, Nuytinck, Samir; Fofana; De Paul, Jankto, Barak, Lasagna; Maxi Lopez. All. Del Neri

TORINO (4-2-3-1): Sirigu; Ansaldi, N’Koulou, Lyanco, Molinaro; Rincon, Baselli; Iago Falque, Ljajic, Niang; Belotti. All.: Mihajlovic

(Visited 108 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago