AttualitàVideo

“Senato salvi i borghi montani da morte certa”. L’appello di Pecoraro Scanio

Condividi
Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione Univerde e già ministro di agricoltura e ambiente, ha ricevuto a Roma Giovanna Bubello sindaca di Alessandria della Rocca (AG) una dei coordinatori degli oltre 130 comuni siciliani che da anni insieme agli imprenditori locali chiedono una legge contro lo spopolamento.
Pecoraro Scanio ha sentito Luciano D’Alfonso, Presidente della Commissione finanze del Senato dove è in esame la legge per le Zone Franche Montane.
L’ex ministro ha lanciato un’appello video insieme alla sindaca e ha dichiarato: “La situazione dei borghi montani siciliani è tra le più gravi d’Italia con tassi di spopolamento fino all’80%. Questi paesi rischiano di morire. Un disastro culturale, sociale e ambientale. Questa legge serve subito e il presidente D’Alfonso mi ha rassicurato su un iter veloce. Faccio appello ai presidenti di Senato e Camera e anche ai ministri di Affari Regionali e Economia per una rapida approvazione definitiva. Questi comuni non devono scomparire e anzi questa norma deve ispirare analogo provvedimento per tutti i Borghi montani del nostro Paese”.
(Visited 166 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago