SCOIATTOLO SERVITO AL RISTORANTE. SCOPPIA LA POLEMICA SUL WEB

Scoiattolo.  Uno chef britannico, Ivan Tisdall-Downes ha deciso di servire nel suo ristorante Native di Londra carne di scoiattolo. Sui social scoppia la polemica ma per The Guardian è “la carne più sostenibile”.

A Londra è possibile assaggiare il “delicato ragù di scoiattolo grigio”, come definito da The Guardian, nel ristorante di  Ivan Tisdall-Downes, Native al Borough Market, a due passi dal Globe Theatre. Una scelta che ha scatenato polemiche sul web,  soprattutto tra i vegani.  Lo chef ha messo a punto un menù interamente dedicato, come si vede sul suo profilo Instagram, con anche una “grey squirrel pie”, una torta salata a base di carne di scoiattolo con cipolle in agrodolce.

Ma ad accogliere con favore questa scelta  è stato proprio il The Guardian che l’ha definita “la carne più sostenibile sul mercato”.  La sostenibilità delle carni destinate ad alimentazione è sempre più al centro di discussioni e la selvaggina risulterebbe essere la scelta migliore, per chi non opta di essere vegano.

La decisione dello  chef Tisdall-Downes  sembrerebbe nascere dall’esigenza di salvaguardare un’ altra specie di scoiattoli, autoctoni dell’Inghilterra, quelli rossi.  Da oltre vent’anni, infatti,  è attiva una  campagna di contenimento dello scoiattolo grigio capitanata dal Principe Carlo con il suo Red Squirrel Survial Trust. Proprio lo scoiattolo grigio arrivato dagli Stati Uniti, minaccia la sopravvivenza di quello rosso. Se da una parte c’è chi sostiene l’abbattimento regolamentato degli scoiattoli grigi senza però poi finire nel menù dei ristoranti, chi invece ritiene un controsenso uccidere tutta quella selvaggina e poi buttarla.

Prima dello chef Tisdall-Downes,  molti altri avevano cominciato a commerciare, cucinare e consumare carne di scoiattolo grigio nel 2007.   “E’ buono e sa di nocciole”, spiegava all’epoca un gourmet intervistato dal New York Times, che raccontava come già 11 anni fa anche gli inglesi avessero iniziato a farli arrosto e mangiarli. Un altro chef famoso, Jamie Oliver, aveva riaperto il dibattito proponendo un kebab a base di carne di scoiattolo.  Robert Gooch, proprietario della società The Wild Meat Company,  come il The Guardian, sottolinea che “non esiste un prodotto più sostenibile: se lasciate da parte il conteso tema degli abbattimenti, lo scoiattolo grigio non richiede alcun intervento da parte dell’uomo né consumi energetici tipici di altri animali da allevamento”.  Gooch vende da 15 anni carne di scoiattolo sul suo sito web e  “la domanda — sostiene – è in continuo aumento”.

(Visited 59 times, 1 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!