Home Attualità Inquinamento Schiuma tossica invade una città in Colombia. Ecco cosa sta succedendo

Schiuma tossica invade una città in Colombia. Ecco cosa sta succedendo

schiuma bianca colombia

Mosquera, 20 km dalla capitale Bogotà, è stata invasa da una schiuma bianca maleodorante. Colpa degli scarichi industriali nel vicino fiume

In Colombia una nuvola di schiuma bianca, tossica e maleodorante ha invaso le strade di Mosquera, un piccolo centro abitato a 20 chilometri da Bogotà.

Secondo i testimoni sarebbe arrivata all’improvviso, circa una settimana fa, dal vicino fiume Balsillas che ha esondato riversando la spuma nel quartiere Los Puentes.

Secondo le autorità locali si tratta di una schiuma assai tossica perché formatasi a causa degli scarichi industriali. I residenti, intanto, lamentano difficoltà respiratorie, rush cutanei e l’impossibilità di restare troppo tempo all’aperto a causa della puzza.

“L’odore è terribile, lo abbiamo dovuto sopportare per molto tempo, e ora con questa grande schiuma abbiamo paura di essere in pericolo, Dio non voglia che qualcuno ci cada dentro, non saremo in grado di trovarlo”, ha detto una residente all’agenzia di stampa Afp

Il sindaco della città, Gian Gerometta, ha spiegato su Twitter che il problema è stato acuito dalle forti piogge e l’accumulo è in parte dovuto a un blocco causato dalle piante nel fiume.

Ma il problema vero è che le industrie della zona non dovrebbero scaricare nel fiume cittadino. Una brutta abitudine che – unita allo scarico nel fiume dei detergenti domestici – già in passato aveva causato problemi simili ma mai – giurano alcuni residenti – si era raggiunto un livello simile di schiuma maleodorante.
Il WWF Colombia è intervenuto con un comunicando scrivendo che “l’emergenza che stanno vivendo gli abitanti di Mosquera  dimostra che la plastica non è l’unica minaccia per i fiumi e gli oceani; anche il cattivo smaltimento dei rifiuti domestici e industriali può causare emergenze”.
Articolo precedentePellegrini dell’Universo, Piero Bianucci e Piero Angela dialogano sullo spazio
Articolo successivoAzienda Contini, passione e impegno di ben quattro generazioni e miglior vino sostenibile