Arrivano in spiaggia coi fuoristrada: turisti fermati in Sardegna

Dopo avere pubblicato le immagini sui social, le Guardie Ambientali della Sardegna hanno segnalato i turisti alle forze dell’ordine: “La colpa non è nostra che pubblichiamo le foto, ma solo ed esclusivamente la vostra”.

Un gruppo di turisti si è accampato con tende da tetto e accessori da camper vicino alla spiaggia di Punta Molentis, a Villasimius, nel Sud-Est della Sardegna, dopo avere parcheggiato due fuoristrada nella caletta. Le Guardie Ambientali dell’Isola, in perlustrazione sul territorio, li hanno però scoperti. Proprio per questo i vacanzieri sono stati bloccati, identificati e segnalati alle forze dell’ordine per comminare le sanzioni.

La calata dei barbari! Quasi dentro il mare con i fuoristrada come se nulla fosse… Siamo nel pieno dell’estate cafona 2022“, hanno commentato sui social le Guardie Ambientali.

Che in un altro post hanno aggiunto: “Sappiamo benissimo che in un certo senso siamo fastidiosi perché pubblichiamo quello che succede. (…) E, siccome amiamo la nostra terra, continuiamo a denunciare e a segnalare tutte le azioni illecite perpetrate contro la natura. Non è possibile che in giorni come questi ci troviamo di fronte a un invasione (…) di visitatori del nostro territorio e non ci sia personale delle forze dell’ordine a sufficienza per il controllo. Ripetiamo: non vuole essere un attacco a nessuno, ma almeno rendetevi conto che, se le ricchezze ambientali vengono deturpate per scarsa programmazione, la colpa non è nostra che pubblichiamo le foto, ma solo ed esclusivamente la vostra“.

 

Articolo precedenteElezioni 2022, presentate le prime liste elettorali: tanti nomi noti, poco “green”
Articolo successivoAmbiente, il Senatore Girotto: “Parliamo di soluzioni, non di schieramenti politici”