Stop al fumo anche nelle spiagge di Olbia. Ecco la lista di tutte le spiagge smoke-free

Il Comune di Olbia ha confermato l’ordinanza emanata tre anni fa per vietare il fumo e l’abbandono di plastica nelle spiagge. La lista dei litorali smoke-free è sempre più lunga.

Anche nell’estate 2022 non si potrà fumare e abbandonare la plastica nelle spiagge di Olbia. Lo prevede l’ordinanza, emanata tre anni fa e ancora in vigore, del sindaco della città sarda, Settimo Nizzi. L’obiettivo è quello di tutelare la salute delle persone e l’ambiente.

In base alle ordinanze numero 20 e numero 21 del 2019, residenti e turisti non possono utilizzare prodotti di plastica monouso nei bagnasciuga, nei siti archeologici, nelle aree verdi, nei parchi pubblici e nelle piazze.

Il provvedimento dell’Amministrazione Comunale poi vieta di fumare e abbandonare sigarette in tutti i lidi di Olbia. I fumatori potranno accendersi una bionda soltanto nelle aree consentite oppure dovranno avere un contenitore dotato di chiusura ermetica per raccogliere la cenere, così da non disperderla nell’ambiente.

È volontà di questa Amministrazione perseguire la diffusione di buone pratiche a tutela della salute, nello specifico la lotta al tabagismo e la prevenzione delle malattie che ne conseguono. Inoltre, è innegabile che la dispersione dei mozziconi di sigaretta viene percepito come un evidente sintomo di degrado del tessuto ambientale e urbano“, ha dichiarato il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi.

Il Primo Cittadino ha anche sottolineato “di ritenere fondamentale contrastare i comportamenti degenerativi conseguenti al fumo di sigarette che ledono il diritto di ognuno dei nostri concittadini e dei turisti che hanno scelto il nostro Comune come meta delle proprie vacanze, a godere del benessere offerto dal vivere e soggiornare in un’ambiente bellissimo dal punto di vista naturalistico, decoroso e pulito“.

Estate 2022, sempre più spiagge italiane smoke-free

Sono sempre di più le spiagge smoke-free in Sardegna. A inizio giugno, il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, aveva emanato un’ordinanza per vietare il fumo in tutte le spiagge del capoluogo della Sardegna fino al prossimo 31 ottobre.

Oltre all’Isola al centro del Mediterraneo, l’elenco delle Regioni italiane con spiagge smoke-free è sempre più lungo: dal Veneto alla Liguria, dall’Emilia Romagna al Lazio, dalla Puglia alla Sicilia.

 

Articolo precedenteClima, la profezia alla Casa Bianca che poteva cambiare il mondo
Articolo successivoChiude il Parco Nazionale di Yellowstone per frane e inondazioni. Ecco il video choc della distruzione