Orrore in una spiaggia della Sardegna: delfino ucciso e

Nella spiaggia Caletta di Siniscola, in Sardegna, un delfino è stato ucciso e “sfilettato”. L’indignazione corre sui social.

Un delfino tursiope è stato ucciso e “sfilettato” in Sardegna. La carcassa del cetaceo è stata trovata nella spiaggia Caletta di Siniscola, in provincia di Nuoro. A dare la notizia è stata la “Clinica Veterinaria Duemari” di Oristano sui social. Proprio per questo il post del macabro ritrovamento ha fatto il giro del web, arrivando a “SEAME Sardinia“, organizzazione senza scopo di lucro in prima linea per tutelare gli animali più allegri degli habitat marini.

Dopo essere stato ucciso, l’animale è stato “sfilettato”, così da mangiarne la carne.

È stato ucciso e sono stati asportati tutti i muscoli della schiena, mettendo a nudo la colonna vertebrale e rendendo evidente la sua natura di mammifero marino, così simile a noi. Lo hanno ridotto cosi per ottenere il musciame, un prodotto che viene venduto clandestinamente a prezzi molto alti“, hanno sottolineato dalla “Clinica Veterinaria Duemari”.

La foto pubblicata sui social mostra soltanto la testa dell’animale. “Tutto il resto è inguardabile“, concludono.

Articolo precedenteAnche Cagliari candidata per diventare “Capitale Verde Europea 2024”
Articolo successivoNasce oggi a Venezia la prima casa editrice ecosostenibile. Ecco i primi titoli in libreria