Sardegna, raccolte già oltre 75mila firme per tutelare il Cervo sardo

La petizione lanciata dal Gruppo di Intervento Giuridico (GrIG) a tutela del Cervo sardo ha già raccolto 75mila firme. L’animale rappresenta un simbolo dell’Isola.

Già oltre 75mila cittadini hanno firmato la petizione popolare lanciata dal Gruppo di Intervento Giuridico (GrIG) per tutelare il Cervo sardo. A confermarlo è stata la stessa associazione ambientalista con sede a Cagliari.

Proprio in questi giorni il Gruppo di Intervento Giuridico (GrIG) invierà il nuovo elenco di sottoscrittori al ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, all’assessore della Difesa dell’Ambiente della Regione Sardegna, Gianni Lampis, e al presidente dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA), Stefano Laporta.

Si degnerà l’Assessore Lampis a rispondere a più di 75mila cittadini?“, si chiedono dall’associazione ambientalista sarda.

L’ente pubblico di ricerca italiana, invece, aveva risposto già di “non avere espresso pareri circa piani di controllo del Cervo sardo“. Tradotto: nessun pronunciamento, nessuna autorizzazione ad abbattere i mammiferi.

Articolo precedenteIn Sardegna le cavallette colpiscono le auto in corsa. Ecco il video choc
Articolo successivoEmergenza siccità, Lazio verso lo stato di calamità. La situazione regione per regione