TG AmbienteVideo

A Salina il premio Marevivo “Sole, Vento e Mare” – Tg Ambiente

Condividi

In questo numero del Tg Ambiente, realizzato in collaborazione con Italpress: 1) Palazzo Chigi e Carabinieri insieme per tutelare la biodiversità di Villa Pamphilj; 2) Allerta smog e polveri sottili per tutta l’Italia;  3) Da BAT un progetto per coltivazioni di tabacco più sostenibili; 4) A Salina il premio Marevivo “Sole, Vento e Mare”

In questo numero del Tg Ambiente, realizzato in collaborazione con Italpress:

1) Palazzo Chigi e Carabinieri insieme per tutelare la biodiversità di Villa Pamphilj: La Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Arma dei Carabinieri insieme per la tutela della biodiversità. L’accordo prevede iniziative per la tutela del paesaggio e dell’ecosistema e la formazione dei giovani ai temi ambientali nell’ambito del Parco Storico di Villa Pamphili, a Roma. L’intesa è stata siglata dal Comandante Generale dei Carabinieri, Teo Luzi e da Roberto Chieppa, Segretario Generale della Presidenza del Consiglio.

Presidenza del Consiglio dei Ministri e Arma dei Carabinieri insieme per tutelare la biodiversità

2) Allerta smog e polveri sottili per tutta l’Italia: Allarme smog e polveri sottili in tutta Italia. Secondo il dossier Mal’aria 2021 di Legambiente sono già 11 le città italiane che a inizio settembre hanno sforato, con almeno una centralina, il limite previsto per le polveri sottili. Drammatici i dati dell’Italia settentrionale, con Verona e Venezia maglia nera (41 giorni di sforamenti). Seguono poi Vicenza (40 giorni), Avellino e Brescia (39), Cremona e Treviso (38), Alessandria, Frosinone e Napoli (37), Modena (36). Dal dossier emerge che la Lombardia è la Regione che ha fatto meno per attuare le misure antismog concordate col Governo. Seguono il Piemonte (25%), il Veneto e l’Emilia-Romagna (meno del 40%). Segnalati poi i ritardi nell’applicazione dei piani di risanamento dell’aria nella Pianura Padana, concordati tra Governi e Regioni nel 2013 e nel 2017. Come se non bastasse, ricorda Legambiente, l’Italia ha all’attivo tre procedure di infrazione con la Commissione europea per le elevate concentrazioni di inquinanti atmosferici ed è già stata condannata, il 10 novembre 2020, per il superamento continuativo dei limiti di PM10 dal 2008 al 2017. Alla sanzione potrebbero aggiungersi le multe per le altre due procedure di infrazione in corso, relative a PM2,5 e NO2 (biossido di azoto): le sentenze sono attese per i prossimi mesi.

Polveri sottili, l’allarme di Legambiente: a settembre già diverse città italiane oltre i limiti di legge

3) Da BAT un progetto per coltivazioni di tabacco più sostenibili: Presentato a Napoli ‘A Greener Tomorrow Digital Project’ innovativo progetto promosso da British American Tobacco Italia realizzato in collaborazione con la Start Up Campana “Just one heart” e l’organizzazione di produttori di tabacco ”Italtab” che ha l’obiettivo di sviluppare la digitalizzazione dei processi produttivi nel settore tabacchicolo,  riducendo così l’impatto ambientale delle coltivazioni. Il progetto nasce per rispondere all’esigenza di integrare soluzioni digitali per favorire la transizione green della filiera del tabacco.  Lo studio comprende un’indagine nella quale sono state coinvolte 115 imprese agricole aderenti ad Italtab, attraverso cui sono stati raccolti dati relativi ad una serie di indicatori ambientali: dalla gestione delle risorse idriche alla gestione sostenibile del suolo, dai consumi energetici ai rifiuti, dalle emissioni di gas serra alle emissioni di ammoniaca.

Giglio, grazie a Marevivo rimossa dai fondali una rete fantasma da 500 metri

4) A Salina il premio Marevivo “Sole, Vento e Mare”: Si è conclusa con la premiazione delle Isole Borneo in Danimarca, di Tilods in Grecia, Aran in Irlanda, Khan in Scozia, Samso in Danimarca e Palawan nelle Filippine. L’edizione 2021 del premio Internazionale “Sole, vento e mare”, energie rinnovabili nelle isole minori e nelle aree marine protette nella transizione ecologica. L’iniziativa di Marevivo è patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica con la collaborazione di Ancim, Associazione Nazionale Comuni delle isole minori. Il premio s’inserisce nel progetto “Salina isola pilota 2019” dell’Unione Europea per la transizione energetica.

(Visited 13 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago