AnimaliAttualità

Russia, lotta tra elefanti al circo durante uno spettacolo VIDEO

Condividi

Due elefantesse lottano durante uno spettacolo al circo. Panico tra gli spettatori. Questo episodio non è che un’altra testimonianza dello stress a cui vengono sottoposti gli animali nei circhi. 

A Kazan, in Russia, durante uno spettacolo circense, due elefanti femmina hanno iniziato a lottare tra di loro. Una ha scaraventato l’altra su un fianco, spingendola con la proboscide. I domatori, in difficoltà, non sono riusciti a separarle in un primo momento. Sono finite tra gli spettatori, fuggiti in preda al panico. 

Alcuni domatori hanno scritto sui social: “Tra gli elefanti vige il matriarcato, e succede così che si contendono il primato, per far capire alla rivale chi è la padrona di casa“.

Macron, stop agli animali nei circhi ed oche nei delfinari ma nulla per caccia e corrida

Ma questo episodio non è che un’altra testimonianza dello stress a cui vengono sottoposti gli animali nei circhi.  E’ ora di cambiare per fermare la crudeltà alla quale questi animali vengono sottoposti esibendosi negli spettacoli circensi: gli animali al circo non si divertono.

Se in alcuni paesi, come la Francia, entro il 2025 tutti gli animali selvatici non potranno più esibirsi nei circhi, in altri, compresa l’Italia, la situazione non è stata ancora risolta. Ci sono circa 2.000 animali detenuti in poco più di 100 circhi italiani.  

A tre anni esatti dall’entrata in vigore del nuovo Codice dello Spettacolo a firma Franceschini, che avrebbe dovuto finalmente abolire l’utilizzo degli animali nei circhi, ancora nulla di fatto: la politica non ha ancora varato i decreti attuativi, nonostante l’attuale ministro sia lo stesso dell’epoca, rendendo in concreto inattuata una legge di civiltà che collocherebbe l’Italia tra i Paesi realmente rispettosi della natura e degli animali.

Circhi con animali da abolire! Le associazioni scrivono al ministro Franceschini: “Dopo 3 anni ancora nulla di fatto”

Il Circo senza animali c’è ed è bellissimo”  dichiara il presidente di Gaia Animali & Ambiente Edgar Meyer. Non trasporta tristi animali, non ha elefanti costretti a esibirsi stancamente, non ha tigri in gabbia che saltano nel cerchio di fuoco, non ha scimpanzé costretti a fare i clown, non ha orsi che ballano sui palloni. E non ha domatori con la frusta, né ammaestratori con i bastoni, non ha addestratori con scariche di corrente e pungoli d’acciaio. 

(Visited 60 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago