Roma, al Campidoglio il primo ‘Villaggio per l’educazione ambientale’

Roma. Tanti i studenti in piazza del Campidoglio per il primo ‘Villaggio per l’Educazione Ambientale’.

L’iniziativa promossa dal ministero dell’Ambiente, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione e il Comune di Roma.

“E’ una giornata importante ed emozionante – ha detto il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa – l’entusiasmo e la partecipazione dei ragazzi ci dimostra che un nuovo modo di
concepire il nostro stile di vita, mettendo al centro il rispetto per l’ambiente, adottando comportamenti sostenibili nella quotidianità, è oggi possibile ed è l’unica speranza che
abbiamo per salvare il pianeta”.

Mare, sos pesci: non crescono perchè si nutrono di microplastica

“Da rappresentante delle istituzioni – ha continuato il ministro – come anche da privato cittadino, avverto forte questa urgenza, e consapevole che ogni rivoluzione non può che partire
dai piccoli gesti quotidiani, credo sia importante promuovere il più possibile, nelle scuole di ogni ordine e grado, l’educazione ambientale“.

Il ministro ha poi ricordato che solo qualche mese fa è stato firmato con il Miur il Protocollo che ha destinato 1,3 milioni all’educazione ambientale nelle scuole: “Continueremo a premiare le buone pratiche, a incentivare i progetti meritevoli”.

Parlando poi con i giornalisti, il Ministro Costa ha poi annunciato che vorrebbe istituire, proprio il 10 maggio, la Giornata per l’educazione dell’Ambiente.

“In questo modo – ha concluso Costa – ogni anno la giornata sarà dedicata alle scuole e alle
progettazioni ambientali dei ragazzi”.

Marine Litter, a Porto Cesareo il primo centro per la plastica raccolta dai pescatori

Sei gazebo allestiti in piazza, dedicati alla biodiversità, al mare e ai cambiamenti climatici, gestiti con il supporto di Carabinieri del CUFA, Guardia Costiera, Ispra, Wwf, Legambiente, Lipu, Lav, Marevivo, alcuni parchi nazionali e Onlus.

Numerosi gli interventi istituzionali, da quello del sindaco Virginia Raggi, a quello del presidente della Camera, Roberto Fico.

Tra gli ospiti anche la campionessa olimpionica di windsurf Alessandra Sensini.

“Il tema ambientale lo conosciamo perché è tutto ciò che ci circonda – ha detto nel suo intervento la Sindaca di Roma, Virginia Raggi – Greta è riuscita a parlare a voi ragazzi per farvi conoscere temi importantissimi come quello della sostenibilità. Dobbiamo rispettare la nostra casa e ciascuno di noi può adottare comportamenti rispettosi dell’Ambiente”.

“Nel mondo – ha poi osservato Raggi – si sono formate delle vere e proprie isole di
plastica. Una è  più grande della Russia. Se con le nostre scelte possiamo ridurre l’impatto dell’inquinamento sulla terra lo dobbiamo fare attraverso piccole azioni e saremo
così i protagonisti di questo cambiamento”.

Microplastiche non solo in mare. Contaminate anche le Alpi

“L’inquinamento e l’ambiente non hanno confini. Noi siamo un mondo connesso e dobbiamo dare soluzioni globali” – ha sottolineato il Presidente della Camera, Roberto Fico – i comportamenti personali sono importanti. Dovete essere curiosi, perché la curiosità porta alla conoscenza e alla consapevolezza. Ognuno deve poter scegliere il proprio futuro rispettando l’ambiente e rispettare l’ambiente significa rispettare se stessi”.

 

 

 

(Visited 188 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diretta Live
Diventa Green!