RomaVideo

Roma, Italiano (Filcams-Cgil): “Farmacap a rischio chiusura, Comune intervenga”

Condividi

Farmacap, l’ azienda sociosanitaria del Comune di Roma che gestisce 45 farmacie comunali e una parte di servizi sociali come il Recup sta vivendo momenti di tensione: “Stiamo parlando di un rischio di mancato pagamento dello stipendio già a partire del prossimo mese”. Intervista a Valentina Italiano, Filcams-Cgil.

Un Comune “farmacista”. È il Comune di Roma Capitale, che tra le sue partecipate e aziende speciali, possiede il 100% di Farmacap, l’azienda sociosanitaria del Comune di Roma che gestisce 45 farmacie comunali e una parte di servizi sociali come il Recup.

Come le altre partecipate comunali, anche Farmacap sta vivendo momenti di tensione, come ci spiega Valentina Italiano di Filcams-Cgil: “Stiamo parlando di un rischio di mancato pagamento dello stipendio già a partire del prossimo mese”.

Comitato Valle Galeria Libera, Fetoni: “Valle Galeria? Una valle di lacrime”

Lo scorso 24 febbraio le parti sociali sono state convocate dal commissario di Farmacap Marco Vinicio Susanna: “Ci hanno descritto una situazione disastrosa – afferma Italiano – Per effetto del calo del fatturato delle farmacie durante la pandemia, e della diminuzione del fido bancario di oltre 2 milioni, ci hanno annunciato una crisi di liquidità che porterà anche presumibilmente anche al mancato pagamento dei fornitori”. Ciò significa che anche ipotizzando un possibile salvataggio in extremis, si determineranno le condizioni in cui le farmacie di proprietà comunale: “non recupereranno il calo di mercato, avranno anche meno farmaci, con sofferenza ulteriore rispetto a quella di adesso. Non c’è un investimento reale adesso”.

Best Practice Award, Masini: “Raccogliamo i sogni per migliorare Roma”

Di chi è la responsabilità?
“Anche a detta di chi ci ha ricevuto, c’è una grossa responsabilità da parte della giunta capitolina – prosegue Italiano – A questa società è stato diminuito il fido anche perché è un’azienda che non vede bilanci approvati a partire dal 2013. Si nominato un commissario che ha presentato i bilanci alla giunta, l’ultimo nel 2020. Dopodiché il commissario ci dice che ha consegnato i bilanci, che sono fermi perché giunta non discute e non approva. Questo crea un problema di natura finanziaria. Perché questo crea sfiducia sull’azienda. Ecco perché hanno persino diminuito il fido”.

Roma, Tagliavanti: “La capitale ha resistito alla pandemia. E ora guarda avanti”

Il prossimo 10 marzo, in Assemblea Capitolina si discuterà proprio della vicenda di Farmacap: “Saremo presenti in aula e in Piazza del Campidoglio con un’assemblea pubblica. Parliamo di una grossa crisi occupazionale. È un’azienda con 350 dipendenti, 350 famiglie che rischiano dal prossimo mese di non avere un sostentamento economico perché non son pagati gli stipendi” conclude Valentina Italiano.

(Visited 71 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago