AttualitàMobilitàRoma

Roma, a ottobre 2024 linea C a Colosseo. Patanè: “Unica inaugurazione di questa consiliatura”

Condividi

A dirlo è stato il neo assessore ai trasporti della giunta Gualtieri Eugenio Patanè. “Sarà l’unica inaugurazione di questa consiliatura”. 

“Entro ottobre del 2024 inaugureremo la nuova fermata Colosseo della metro C di Roma. E’ l’unica inaugurazione che, realisticamente, potremo fare entro la consiliatura”. A dirlo alla stampa, a margine di una riunione della giunta Gualtieri, è stato il neo assessore alla mobilità di Roma Eugenio Patanè.

“Però, sempre entro la consiliatura – ha aggiunto Patanè – inizieranno i lavori del prolungamento della stessa linea fino a Clodio, già progettato”. 

Si tratta di informazioni anticipate alla stampa dall’assessore ma che diventeranno ufficiali tra una settimana, quando sarà presentato e pubblicato il documento con le linee programmatiche della giunta guidata da Roberto Gualtieri.

Roma, Gualtieri presenta la nuova giunta comunale

“Via ai lavori anche per il prolungamento Rebibbia-Casal Monastero della B che è però da sbloccare, dopo una ultima causa nel contenzioso tra Comune e assegnatari che si terrà a dicembre, ed anche della nuova linea D da riprogettare”, ha poi aggiunto il neo assessore che ha poi parlato del prolungamento della linea A della metro, fino a Tor Vergata in un senso, e fino alla biforcazione verso Monte Mario e Montespaccato nel senso opposto.

Roma, ampliamento della Metro A: destinazione Monte Mario

(Visited 32 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago