AttualitàPoliticaRoma

Roma Ecologista, Pecoraro Scanio: “Lista Ecodigital in soli 30 giorni sopra 1% è buon segnale”

Condividi

Pecoraro Scanio: “Raggi e Bianchi a testa alta. Impegno comune su ecologia e digitale in Consiglio. Lista Ecodigital in soli 30 giorni sopra 1% è buon segnale”.

Alfonso Pecoraro Scanio, già ministro dell’ambiente e sostenitore a Roma della sindaca Raggi e della lista Ecodigital Roma Ecologista commenta il risultato elettorale guardando al futuro “il quasi 20% della Raggi è un risultato importante in condizioni difficilissime e con M5S in grande difficoltà nonostante il grande appeal di Conte. E complimenti al prof Bianchi, già ministro dei trasporti capolista di Roma Ecologista ,una lista poco conosciuta nata 30 giorni fa che ha superato i 10.000 voti e l’1%, impresa riuscita solo a 13 delle 38 liste in competizione. Un piccolo segnale di attenzione alla campagna Ecodigital che vede autorevoli sostenitori come Conte, Raggi e il neoeletto sindaco di Napoli Manfredi“.

Elezioni Napoli, Manfredi eletto nuovo sindaco. Pecoraro Scanio: “Svolta ecodigital per la città”

Sono certo – conclude Pecoraro Scanio – che la Raggi e tutti gli eletti della sua coalizione civica lavoreranno in consiglio per coniugare transizione ecologica e digitale e garantire trasparenza nell’uso delle risorse del Pnrr. E spero che anche altri eletti possano aderire a questo impegno.

(Visited 44 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago