EventiInquinamentoRomaVideo

Roma, “Adotta il tuo fiume”: ecco come funzionano le barriere acchiappa plastica

Condividi

A Roma dal 18 al 20 giugno l’evento “Expo Plastic Free” organizzato dal Rotary Club Roma Foro Italico,  tecniche ed iniziative per rigenerare gli ecosistemi. Nel corso dell’evento saranno realizzate due importanti installazioni sul Tevere in corrispondenza di Ponte Sisto e ponte Mazzini, le barriere acchiappa plastica.


Ad oggi l’80% delle plastiche e microplastiche che si riversano nei mari proviene dai fiumi. Da questo dato così allarmante scaturisce la necessità di realizzare progettualità che possano preservare il nostro ecosistema.

Per salvare i mari dalla minaccia dei rifiuti occorre “adottare i nostri fiumi” prendendosene cura da subito, formando e sensibilizzando le generazioni presenti e future sulle tematiche di sostenibilità e salvaguardia.

Successo delle barriere antiplastica nel Lazio, in 18 mesi raccolte 6 tonnellate di rifiuti

Nell’ambito delle attività a difesa dell’ambiente del Distretto 2080 del Rotary International, la manifestazione che si terrà a Roma sulle sponde del fiume capitolino vuole far fronte ad una sfida ben precisa: inviare un messaggio deciso sul tema dell’inquinamento dovuto dalle plastiche partendo dal cuore del territorio, dal nostro Tevere.

Si tratta di un’iniziativa condivisa dal Distretto 2080 del Rotary International e dal suo Governatore Giovambattista Mollicone, da numerosi Club Rotary del Distretto Rotary 2080, ideata dal Rotary Club Roma Foro Italico , in collaborazione con la Regione Lazio: Ufficio di Scopo piccoli comuni e contratti di Fiume, Castalia Operations srl, SEADS Sea Defence Solutions insieme all’associazione Marevivo Onlus e IYIER Fellowshiph Rotariana dello Yachting flotta di Roma ed infine patrocinata da Roma Capitale Municipio I e II, Guardia Costiera Capitaneria di Porto Roma Fiumicino, COREPLA, Fondazione per lo sviluppo Sostenibile, Mediterraneum Acquario di Roma.

Plastica, arriva la barca a vela che pulisce acqua e fondali marini dai rifiuti VIDEO

Nel corso dell’evento che avrà una durata di tre giorni, saranno realizzate due importanti installazioni sul Tevere in corrispondenza di Ponte Sisto e ponte Mazzini. L’inserimento di speciali barriere galleggianti permetterà di intercettare le plastiche superficiali che, trasportate verso il mare, affonderebbero nel letto del fiume.

100 panchine per Roma: inaugurata a Villa Borghese il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto

Le aziende Castalia e Seads permetteranno a giornalisti e partecipanti di studiare da vicino un’innovativa tecnologia di intercettazione delle plastiche che ne permetterà la raccolta per un futuro riutilizzo secondo i principi di economia circolare.

Moda, a Roma arriva “Adotta il rosa”, la sfilata ecosostenibile in Piazza del Campidoglio

(Visited 99 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago