Home Attualità Roma, arriva il Tevere Day, nella giornata dedicata al fiume anche la...

Roma, arriva il Tevere Day, nella giornata dedicata al fiume anche la gara “Tevere Clean Up” in canoa

Roma, arriva il Tevere Day, nella giornata dedicata al fiume anche la gara Tevere Clean Up in canoa

La quarta edizione del Tevere Day, il più grande evento per far vivere il fiume di Roma, si svolgerà il 9 ottobre.

Domenica 9 ottobre, a Roma, si svolgerà il Tevere Day, l’iniziativa per vivere il fiume romano ricca di eventi ed attività. Una tra queste è “Tevere Clean Up”, la pulizia dei rifiuti in plastica durante la tappa romana della 43a edizione della Discesa Internazionale del Tevere, una gara in canoa per impedire che i rifiuti arrivino in mare.

Tevere Day, la giornata dedicata al fiume romano

Il Tevere Day, giunto alla sua quarta edizione, è la più grande festa dedicata al fiume di Roma. Quest’anno l’iniziativa, che si svolgerà domenica 9 ottobre, ha in programma oltre 100 eventi sportivi, culturali e ambientali distribuiti sia lungo gli argini del Tevere che in vari punti della Capitale e non solo: in questa edizione il Tevere Day si allarga anche ai comuni del Lazio lambiti dal fiume. Un’occasione per manifestare l’amore nei confronti di uno dei simboli della città eterna.

Con lo slogan “Per dirgli che lo amiamo” infatti, l’edizione di quest’anno sottolinea il desiderio della gente di riappropriarsi di un pezzo fondamentale della città, per la navigabilità, per la tutela dell’ambiente e per ritrovarsi insieme nello svolgere attività sportive, ludiche, culturali e assistere a spettacoli all’aperto, protetti da traffico e rumori. Per essere, appunto, un Parco. Tutto questo oggi è possibile  per un giorno, con il Tevere day, un appuntamento oramai consolidato e atteso dalla cittadinanza. A dimostrarlo sono le 140 fra associazioni territoriali, personaggi, enti e federazioni sportive che svolgeranno in acqua e sulle sue sponde circa 100 eventi per attirare la gente sul fiume e farlo vivere.

Quest’anno poi, il Tevere Day diventa ancora più grande e inclusivo, allungando le sponde del divertimento e dell’impegno fino ai Comuni del Lazio lambiti dal Tevere, da Nazzano, passando per Capena, Formello,  Sacrofano, fino a Ostia e Fiumicino. Un percorso di 84 km che vuol essere un momento di festa ma anche di denuncia e di azione, sono infatti tantissimi gli eventi di presentazione di nuove idee e progetti di valorizzazione dell’area del Tevere.

Ecco il programma completo dell’evento

La gara di plogging fluviale in canoa per raccogliere i rifiuti

Il secondo Palio fluviale di “Tevere Clean Up” è una gara di raccolta dei rifiuti in plastica per impedire che arrivino al mare. I protagonisti della saranno i volontari che, divisi in otto equipaggi e armati di retini, si sfideranno su canoe canadesi nella raccolta dei rifiuti. Da Ponte della Musica fino a Ponte Testaccio, la competizione interesserà un tratto lungo 8 chilometri. La gara di plogging fluviale viene organizzata per evitare che i rifiuti plastici, con la conseguente frammentazione in microplastiche, provenienti dai fiumi si disperdano in mare. La differenza con il classico plogging è che i rifiuti vengono raccolti pagaiando anzichè correndo. Vincerà l’equipaggio che raccoglierà il quantitativo maggiore, in termini di peso, di plastica.

La premiazione avverrà sul Lungotevere Testaccio con il contributo delle associazioni Testacciointesta e Vilaggio Globale ed Ama raccoglierà i rifiuti successivamente all’iniziativa. Lo scopo dell’evento, al quale parteciperanno gruppi scout, studenti e volontari di varie associazioni, è di sensibilizzare sulla riduzione dei rifiuti dispersi nell’ambiente.

Previous articleGoverno, nodo Salvini al Viminale. Calenda: “Da ministro passava il tempo tra sagre e prosciutti”
Next articleTrento, al Museo delle Scienze il “Biotopo MUSE” per scoprire la biodiversità urbana. Il video