Cultura

ROMA SUMMER FEST 2018, DAL 26 MAGGIO 40 CONCERTI ALL’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA. ARTISTI, DATE E BIGLIETTI

Condividi

Roma Summer Fest.  Il nuovo Festival estivo della Fondazione Musica per Roma partirà il 26 maggio, nella famosa cavea dell’Auditorium Parco della Musica per oltre 40 concerti di musica dal vivo. Tutte le date, artisti e dove acquistare i biglietti.

Attesi i più grandi big internazionali dagli Arctic Monkeys a Patti Smith, Hollywood Vampires, Franz Ferdinand e Mogwai, Simple Minds, Ringo Starr, Chick Corea, Stefano Bollani, Pat Metheny, King Crimson, Sting, Jethro Tull, Alanis Morissette.

Ecco tutto il programma dei  concerti.

10 giugno: Patti Smith

22 giugno: Noel Gallagher’s High Flying Birds

26 giugno: LP + Tom Walker

29 giugno: Luca Barbarossa

03 luglio: Simple Minds

06 luglio: Francesco De Gregori

08 luglio: Hollywood Vampires

09 luglio: Alanis Morissette

10 luglio: Franz Ferdinand + Mogwai

11 luglio: Ringo Starr

14 luglio: Chick Corea

16 luglio: Stefano Bollani

17 luglio: James Blunt

19 luglio: Jethro Tull

20 luglio: Pat Metheny

21 luglio: Caetano Veloso

22 luglio: King Crimson

23 luglio: King Crimson

27 luglio: Steven Tyler & The Loving Mary Band

28 luglio: Sting + Shaggy

l

Dove acquistare i biglietti: Roma Summer Fest – Biglietti

(Visited 247 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago