Roma

ROMA, FOTOGRAFATO MENTRE ABBANDONA FRIGO IN STRADA. RAGGI: “MANDATECI I VIDEO DI CHI SPORCA”

Condividi

Roma, fotografato mentre abbandona frigo in strada. “Chi sporca la città, paga. Guardate queste immagini. Si tratta di via Alimena, una strada nella periferia sud-est di Roma, che un incivile stava trasformando in una vera e propria discarica a cielo aperto nel bel mezzo della città”.

A scriverlo sul suo profilo Facebook, è la sindaca di Roma Virginia Raggi, postando anche la fotografia del trasgressore davanti ad una distesa di frigoriferi.

“Da mesi questa persona scaricava abusivamente frigoriferi davanti ai cassonetti e all’ingresso di un palazzo – prosegue Raggi – dopo numerose segnalazioni, grazie all’intervento della polizia locale, l’autore è stato fermato e denunciato presso la Procura della Repubblica. È il terzo episodio di denuncia in pochi giorni”.

A scattare la fotografia, sono stati alcuni residenti che poi hanno segnalato l’uomo alla presidenza del VII Municipio, che ha allertato gli agenti del Reparto Tutela Ambientale del VII Gruppo Tuscolano.

Le indagini, hanno portato all’individuazione di un furgone Daily Iveco, già tracciato dalle telecamere di zona.

In precedenza infatti, erano già stati ritrovati 20 frigoriferi privi del motore e dei tubi in rame.

La scorsa notte, gli agenti hanno sorpreso e fermato l’uomo mentre scaricava illegalmente un elettrodomestico dal furgone, all’interno del quale ne sono stati trovati altri 18 (pronti per essere abbandonati).

L’uomo, 47 anni, ha dapprima provato a fornire giustificazioni per poi ammettere le sue colpe.

Ammissione che ha portato ad una denuncia anche se sono ancora in corso indagini per risalire ad ulteriori responsabilità.

“Troppo spesso – si legge ancora nel post della sindaca Raggi – vediamo materassi o mobili abbandonati in strada o nei pressi dei cassonetti  da parte di persone che, invece di chiamare il servizio del Comune per il recupero dei propri rifiuti ingombranti, li abbandonano per strada. Forse alcuni di questi sono quelli che abbiamo definito scrocconi, quelli che non hanno mai pagato la bolletta della spazzatura e che non chiamano il servizio di raccolta a casa perchè dovrebbero esibire una fattura pagata che non hanno. Oppure si tratta semplicemente di persone che non fanno la raccolta differenziata e portano la spazzatura nel quartiere vicino perchè lì ci sono ancora i secchioni”.

Quindi la sindaca conclude: “Rinnovo l’invito, mandateci i video di chi sporca. Non gliela faremo passare liscia. Insieme ce la faremo e Roma sarà più bella”.

(Visited 74 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago