Roma, seconda domenica ecologica prevista il 4 dicembre. Tutte le info

Seconda domenica ecologica prevista per il 4 dicembre. Tutto quello che c’è da sapere.

Roma, da martedì 15 novembre scattano le nuove regole e i nuovi confini per la fascia verde. Divieto permanente di accesso, circolazione e sosta, dal lunedì al sabato, ad eccezione della domenica e dei giorni festivi, per autoveicoli a benzina e gasolio pre-Euro1, Euro 1 e Euro 2, autoveicoli a gasolio Euro 3, ciclomotori e motoveicoli a benzina pre-Euro 1 ed Euro 1 e a gasolio pre-Euro 1, Euro 1 ed Euro 2. Lo stesso stop, per i veicoli a benzina Euro 3, scatterà invece il 1 novembre 2024.

Le altre limitazioni future

Inoltre, dal 1 novembre al 31 marzo di ogni anno, sempre dal lunedì al sabato ad eccezione dei giorni festivi, l’accesso alla fascia verde sarà vietato dal 1 novembre 2023 per autovetture a gasolio Euro 4, veicoli commerciali alimentati a gasolio Euro 4 e ciclomotori e motoveicoli alimentati a gasolio Euro 3, seppur con diversi orari. Lo stesso stop, a partire dal 1 novembre 2024, interesserà le auto e i veicoli commerciali alimentati a gasolio Euro 5.

Gli incentivi per il trasporto pubblico

Per ovviare ai disagi per i cittadini, il Campidoglio ha dato il via a misure di sostegno per l’uso del trasporto pubblico. Tra queste, l’abbonamento annuale gratuito in cambio della rottamazione dei veicoli a benzina fino a Euro 3 e diesel fino a Euro 4. Ma anche un incentivo aggiuntivo a quelli statali per cambiare i mezzi commerciali leggeri con quelli full electric e la riedizione dello sconto Trasporto Pubblico per rete Mobility Manager. Misure che si affiancano ai contributi statali come l’Ecobonus o il bonus trasporti.

Cinque domeniche ecologiche, la prima il 20 novembre

Non c’è solo la nuova regolamentazione della fascia verde contro l’inquinamento atmosferico a Roma. Per combattere l’innalzamento dei livelli di polveri sottili, ci sono altre misure in atto, a cominciare dalle domeniche ecologiche, che da quest’anno saranno cinque e non più quattro. Dopo la prima del 20 novembre 2022, seguono quella del 4 dicembre 2022, 8 gennaio 2023, 5 febbraio 2023, 26 marzo 2023. I dettagli sulle fasce orarie, sulla classe ambientale dei veicoli interessati e su eventuali deroghe o esenzioni dai divieti saranno comunicati singolarmente nelle ordinanze relative a ciascuna data.
Oltre a questi provvedimenti programmati, il Campidoglio si riserva di adottare, nel territorio comunale di Roma, anche quelli emergenziali, da applicare nei casi in cui l’inquinamento raggiunga livelli particolarmente critici.

Articolo precedentePac, approvato il piano italiano: sbloccati 35 miliardi per l’agricoltura
Articolo successivoRoma, presentato il libro “Antonio Cederna: un giro d’orizzonte”