Home Attualità Roma, ancora livelli di pm10 sopra i limiti in tutta la città

Roma, ancora livelli di pm10 sopra i limiti in tutta la città

Roma

Nella giornata di Pasquetta, tradizionalmente dedicata alle gite fuori porta, è quindi ancora sconsigliato stare a lungo all’aria aperta.

Colpa del Sahara, se a Roma i livelli di pm10 hanno superato la soglia limite, se il cielo si è colorato di giallo, lo si deve al forte vento di scirocco che ha trasportato polveri di origine naturale, sedimenti di sabbia o fango, fino nei cieli europei.

Sabato 30 marzo le centraline che monitorano la qualità dell’aria hanno registrato livelli fuori norma in diversi punti: Francia, Magna Grecia, Cinecittà, Villa Ada, Guido, Cavaliere, Fermi, Bufalotta, Cipro, Tiburtina, Arenula e Malagrotta.

In giornata il Campidoglio ha emesso una Determinazione Dirigenziale in cui si raccomandava alla cittadinanza, con particolare riferimento alle persone più fragili, di uscire di casa il meno possibile. Particolarmente a rischio sono “bambini, donne in gravidanza, persone anziane, cardiopatici e, più in generale, soggetti con patologie respiratorie nonché coloro che sono soggetti a prolungate esposizioni”.

Raccomandato anche l’uso di mezzi pubblici o il car sharing, l’abbassamento della temperatura e la riduzione del tempo di accensione del riscaldamento domestico per diminuire le emissioni di Pm10.

Nella giornata di Pasquetta, tradizionalmente dedicata alle gite fuori porta, è quindi ancora sconsigliato stare a lungo all’aria aperta.

Secondo le previsioni meteorologiche, dopo la pioggia prevista per il pomeriggio del 1 Aprile, i livelli di pm10 dovrebbero tornare nella norma.