Energie RinnovabiliTerritorio

Rinnovabili, presentati a EnergyMed i pannelli fotovoltaici super resistenti agli agenti atmosferici

Condividi

18Rinnovabili. A pochi giorni dallo sciopero globale per il clima, EnergyMed, “la mostra convegno sulle Fonti Rinnovabili e l’Efficienza Energetica”, si conferma il contesto ideale per confrontarsi sullo stato dell’arte di settori innovativi legati al solare, all’eolico, alle caldaie ad alta efficienza e a biomasse, al recupero di materia ed energia dai rifiuti, ai veicoli a basso impatto ambientale e ai servizi.

Negli oltre 8.000 metri quadrati di esposizione, a spiccare sono i nuovi pannelli fotovoltaici super resistenti agli agenti atmosferici.

Si tratta di pannelli fotovoltaici che hanno una capacità forte di irraggiamento, ovvero, proiettano la luce su tutte le celle fotovoltaiche, moltiplicando così la produzione di energia.

Rinnovabili, a Villasimius in Sardegna la prima pista ciclo-pedonale con pannelli solari

Una caratteristica importante di questa nuova generazione di pannelli è la capacità di resistere alle forti grandinate.

Ma la vera novità sono le batterie al litio perfettamente integrate con l’arredo che permettono di accumulare energia direttamente a casa, senza passarla alla rete elettrica nazionale, anche quando non c’è nessuno nell’abitazione.

Si tratta di batterie al litio grandi come un quadro e di poco spessore che grazie al design elegante possono essere addirittura di appese alla parete in salotto.

Rinnovabili, il legno è la prima fonte di energia con il 33% in Italia ed il 40% nel mondo

Inoltre, un cerchio di luce centrale, cambia colore per indicare il funzionamento o il malfunzionamento dell’accumulatore.

La batteria immagazzina energia elettrica per tutto il giorno, così quando la famiglia si riunisce alla sera c’è elettricità a sufficienza per non usare mai quella della rete: l’accumulo arriva fino a 15 chilowatt che può anche ricaricare l’auto elettrica di notte.

Rinnovabili. Al Caab di Bologna il più grande impianto fotovoltaico d’Italia

Con l’arrivo degli incentivi governativi per acquistare le colonnine di ricarica delle auto elettriche, il mercato va verso il boom anche a Napoli dove in centinaia hanno fatto i test drive sulle smart elettriche nei viali della Mostra d’Oltremare dove è stato allestito un circuito.

Veloci e silenziose, le city car hanno 160 chilometri di autonomia e possono essere ricaricate in garage in sei ore, pronte a ripartire il giorno dopo.

In esposizione anche un camion che ricarica e auto elettriche sfruttando l’energia di un pannello solare sul tetto del mezzo, per ricariche itineranti.

 

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago