Rigenerare il Bel Paese, il libro sarà presentato presso UnitelmaSapienza il 28 giugno alle ore 16

Si terrà martedì 28 giugno 2022 alle ore 16, presso la Sala Conferenze di UnitelmaSapienza e in diretta streaming sul canale YouTube di Ateneo, la presentazione del volume “Rigenerare il Bel Paese. La cura di un patrimonio dismesso e sconosciuto”

“Rigenerare il Bel Paese. La cura di un patrimonio dismesso e sconosciuto” di Alessandro Bianchi, Direttore della “Scuola di Rigenerazione Urbana Sostenibile – La Fenice Urbana” verrà presentato martedì 28 giugno nella sala conferenze dell’Università UnitelmaSapienza.
Ad aprire i lavori il Magnifico Rettore di UnitelmaSapienza Antonello Folco Biagini.

Intervengono: Rossana Galdini, Sapienza Università di Roma, Mario Occhiuto, Presidente Fondazione Patrimonio Comune-ANCI, Mario Panizza, già Rettore Università Roma Tre. Modera l’incontro Roberto Sciarrone, UnitelmaSapienza.

Come nasce il libro “Rigenerare il Bel Paese. La cura di un patrimonio dismesso e sconosciuto”

Alessandro Bianchi, che sarà presente all’evento,  spiega come nasce questo volume: “Il libro nasce dal lavoro di ricerca e didattica che si svolge all’interno della Scuola “La Fenice Urbana, muovendo dalla constatazione delle vistose carenze presenti nel nostro Paese in tema di rigenerazione urbana e dallo studio di alcune delle esperienze più significative realizzate in Europa. Il presupposto da cui muove la trattazione è la necessità di un radicale cambiamento nel modo di pensare la città che finora ha visto dominare la logica dell’espansione, del consumo di suolo e della noncuranza nei confronti della questione ambientale. Il capovolgimento di questa logica ha come caposaldo la messa in gioco dell’enorme patrimonio edilizio dismesso esistente nel nostro Paese, da attuare tramite un processo di rigenerazione urbana sostenibile. Di qui l’articolazione in un capitolo iniziale dedicato alla proposta di un nuovo modo di pensare la città; un secondo alla definizione dei caratteri costitutivi della rigenerazione sostenibile; un terzo alla ricognizione del patrimonio edilizio dismesso; un quarto alla presentazione di alcune tra le più significative esperienze in materia in Italia e in altri Paesi europei.”

Chi è Alessandro Bianchi

Urbanista, è Direttore della “Scuola di Rigenerazione Urbana Sostenibile –La Fenice Urbana”. E’ stato Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria (1999-2006), Segretario Generale della CRUI-Conferenza dei Rettori (2003-2006) e Rettore dell’Università Pegaso (2015-2019). Ha fatto parte del Governo Prodi 2 come Ministro dei Trasporti (2006-2008).
E’ Membro del Comitato Scientifico dell’Archivio Centrale di Stato (dal 2015), della Società Geografica Italiana (dal 2010) e dell’Accademia di Scienze Economiche e Finanziarie di Spagna (dal 2007). Autore di numerose pubblicazioni sulla città, il territorio e l’ambiente, dirige la Collana “Immagini di Città” della Editrice Rubbettino.

Articolo precedente“Ripensare Roma e il suo sistema agroalimentare”, il volume presentato all’Università Mercatorum
Articolo successivoEcofest 2022, la prima edizione del festival della musica ecosostenibile sbarca a Napoli