Roma

Rifiuti Roma, Raggi accelera sul divieto delle plastiche monouso

Condividi

Rifiuti Roma. Si accelera sul divieto delle plastiche monouso. Raggi: “Sottrarre rifiuti a  questo sistema criminale“. L’annuncio del sindaco arriva dopo il rogo del Tmb di  Rocca Cencia, ” Sono certa  – dice – che i cittadini capiranno e saranno con noi”.

Rifiuti, in fiamme l’impianto di smaltimento Ama. Brucia il Tmb di Rocca Cencia

Rifiuti tossici, Roma. Pacetti (M5s): “Chi li brucia si arricchisce su nostra pelle, per loro nessuna tolleranza”

Rifiuti, maxi operazione a Roma e Latina. 13 arresti e 25 mezzi sequestrati

“Stavamo lavorando sul divieto di utilizzo delle plastiche monouso a Roma. A questo punto acceleriamo perché dobbiamo iniziare a sottrarre rifiuti a questo sistema criminale. Sono certa che i cittadini capiranno e saranno con noi. Ovviamente daremo un congruo termine a tutti gli esercizi commerciali e fornitori per gestire giacenze e scorte”. Lo ha annunciato la sindaca di Roma Virginia Raggi a margine della cerimonia delle Fosse Ardeatine parlando della questione rifiuti dopo il rogo del Tmb Rocca Cencia.

Tmb Salario, Daniele Diaco (M5S): “Un nuovo polo per creare nuovi posti di lavoro nel contesto della green economy”

Rifiuti Roma – Speciale Teleambiente

Rifiuti Roma, la malagestione colpisce anche l’Isola Ecologica di Mostacciano

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago