Riciclo e RiusoRifiutiRoma

Rifiuti, L’Arte di Raccogliere: AMA e Retake insieme per il decoro di Roma

Condividi

Parte sabato 15 maggio #artediraccogliere, una manifestazione congiunta di AMA e Retake per il riuso artistico dei rifiuti di Roma.

Al via a Roma “L’arte di raccogliere – challenge”, la sfida per il riutilizzo creativo dei materiali riciclabili. Prosegue la collaborazione tra Ama e Retake Roma, in virtù del protocollo d’intesa rinnovato lo scorso anno tra la municipalizzata capitolina per l’ambiente e l’organizzazione di volontariato impegnata nella lotta contro il degrado e nella valorizzazione dei beni comuni.

Questa mattina si è svolto un evento di sensibilizzazione al decoro e alla corretta raccolta dei rifiuti in piazza San Giovanni Battista de La Salle (Municipio XIII) durante il quale è stata lanciata una sfida per la raccolta e il riuso creativo dei rifiuti. I materiali raccolti, ovvero carta, cartone, plastica e vetro, verranno infatti utilizzati per dare vita ad una composizione artistica che ogni partecipante potrà fotografare nei più diversi contesti ambientali: mare, montagna, parchi, scuole, uffici. Al lancio dell’iniziativa sono intervenuti, tra gli altri, l’amministratore unico di Ama Stefano Zaghis e la vicepresidente di Retake Paola Carra.

“Innamorati del Tevere”, Retake Roma interviene su Riva Ostiense per pulizia del verde e riqualificazione dell’area

“E’ molto importante l’evento di oggi con Retake perché ci permette di portare all’attenzione di tutti il grandissimo lavoro che è stato fatto negli ultimi 10 mesi – ha dichiarato l’amministratore unico di Ama Spa Stefano Zaghis -. Sono state oltre 100 le iniziative che abbiamo sviluppato con Retake. Questo è importante perché spinge i cittadini ad occuparsi della loro città, anche con piccoli gesti quotidiani come piegare il cartone e conferirlo nel cassonetto. Quindi, questo è importante perché i piccoli gesti di tutti i giorni ci aiutano a tenere pulita la città e ad avere un decoro migliore. Per questo dobbiamo ringraziare Retake Roma perché con il loro impegno e dei loro volontari sta portando avanti questa iniziativa da tanti anni – ha sottolineato Zaghis -. Ama è al suo fianco, lo farà sempre e cercherà sempre di aiutarli proprio perché il loro esempio aiuti tutti i cittadini di Roma ad avere comportamenti sempre più virtuosi“, ha concluso Zaghis

 

Retake Roma interviene su Piazza Iside: rimozione di tag e stickers e pulizia aiuole

Le foto delle composizioni realizzate saranno poi inviate via mail a challenge@retakeroma.org dove saranno raccolte dai volontari dell’associazione per essere postate sul sito con l’hashtag  #lartediraccogliere. La sfida durerà fino al 3 ottobre, al termine, sarà premiata l’opera che avrà ottenuto il maggior numero di voti.

(Visited 36 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago