CronacaSpeciali

Rassegna Ambiente – Plastic tax, clima e Green New Deal

Condividi

Torna in una edizione totalmente rinnovata la Rassegna Ambiente prodotta da TeleAmbiente. Prima visione mercoledì alle ore 21:30.

Ogni 15 giorni in onda in prima visione mercoledì alle ore 21:30 sulla nostra emittente, in streaming sul sito e in diretta sulla nostra pagina Facebook.

In questa puntata:

• Cosa è la tassa sulla plastica, la cosiddetta PLASTIC TAX inserita in legge di bilancio. Chi favorevole e chi no alla microtassa che tanto sta facendo discutere.

Manovra, tutti contro la Plastic Tax. Gualtieri: “la miglioreremo”

CLIMA IMPAZZITO, cosa sta succedendo al nostro pianeta? La California continua ad essere devastata dagli incendi e intanto in Africa il flusso delle cascate vittoria si è ridotto a causa della siccità.

Zimbabwe, allarme siccità: a rischio le cascate Vittoria, patrimonio Unesco

AMAZZONIA, dopo il sinodo come si procederà? Come intervenire per salvare il polmone verde della Terra?

CAMBIAMENTO CLIMATICO, chi lotta per il pianeta dagli attivisti del movimento Extinction Rebellion alla giovane paladina Greta Thunberg.

• Inquinamento, TARANTO una città da anni costretta a scegliere tra salute e valore, e anche nel mondo molte città sono avvolte da nubi tossiche.

Ex Ilva, dopo la visita di Conte a Taranto nuovo incontro con Mittal

• Il futuro, percorrere la strada verso un Green New Deal globale, come spiega l’economista JEREMY RIFKIN.

Jeremy Rifkin, a Roma un incontro per educare al Green New Deal

VAIA, circa un anno fa la tempesta che ha cambiato le dolomiti.

 

Orari programmazione su TeleAmbiente:

LUNEDÌ: 09:30; 15:20

MARTEDÌ: 11:30

MERCOLEDÌ: 00:00; 09:30; 15:30; prima visione: 21:30

GIOVEDÌ: 11:30; 20:10

VENERDÌ: 00:00; 09:30; 13:30; 21:00

SABATO: 02:20; 11:30

DOMENICA: 11:10; 23:40

 

Un programma condotto da Mariaelena Leggieri.

Regia e montaggio di Gianluca Vergine

Grafiche e videomaking di Serena Zago.

 

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago