AttualitàRifiuti

Ragusa, scoperta discarica abusiva di oltre 10.000 mq dopo un incendio VIDEO

Condividi

Dopo la segnalazione di un incendio, la guarda di finanza di Ragusa ha scoperto un’area oltre diecimila metri quadrati adibita a discarica abusiva. La notevole massa di rifiuti risultava abbandonata sul suolo non impermeabilizzato e quindi con conseguente rischio di contaminazione del sottosuolo e delle falde acquifere.

La guardia di finanza di Ragusa ha sequestrato un’area di oltre diecimila metri quadrati a Vittoria, adibita a discarica abusiva: all’interno le fiamme gialle hanno trovato oltre venti tonnellate di rifiuti pericolosi.

Allarme discarica di Bussi, sostanze nocive escono dal suolo come ga

La scoperta dopo la segnalazione di un incendio da parte di un equipaggio impegnato in missione di volo a bordo di un elicottero della sezione Aerea della guardia di finanza di Palermo, che hanno segnalato la discarica nei pressi del cimitero comunale e vicino a una riserva naturale. Rinvenuti cumuli di rifiuti di varia natura, in gran parte accatastati e pronti per essere successivamente incendiati: scarti di demolizione edilizia (sanitari, mattoni, pezzi di cemento, materiali bituminosi e residui di mobili e arredi), rifiuti ingombranti (frigoriferi e parti di carrozzeria di automobili), centinaia di pneumatici fuori uso abbandonati, e normale immondizia come scarti di imballaggi alimentari, vetro e plastica.

Rifiuti, la discarica nascosta nel Tirreno che tutti hanno dimenticato

Inoltre, il sopralluogo ha permesso di appurare il diverso colore e stato di degradazione dei rifiuti, dovuto alla maggiore esposizione agli agenti atmosferici, nonché l’odore di bruciato, ancora molto intenso in alcune parti del sito. La notevole massa di rifiuti risultava abbandonata sul suolo non impermeabilizzato e quindi con conseguente rischio di contaminazione del sottosuolo e delle falde acquifere.

Discarica di Borgo Montello, Conferenza dei Servizi vota contro riapertura

I reati ipotizzati, a carico di ignoti, sono: realizzazione e gestione di discarica abusiva, combustione illecita e violazione del divieto di abbandono di rifiuti. Sul posto e’ intervenuto anche il personale dell’Arpa di Ragusa.

 

(Visited 51 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago