Il rapporto annuale del quotidiano Il sole 24 ore offre la fotografia della qualità della vita nelle 107 province italiane

Roma è la 13esima provincia d’Italia in cui si vive meglio. A dirlo l’annuale rapporto sulla Qualità della vita in Italia del quotidiano economico Il sole 24 ore giunto alla sua 32esima edizione.

La performance della città metropolitana di Roma Capitale è tra le migliori in termini di risalita con una rimonta di 19 posizioni. Nel rapporto dello scorso anno, infatti, Roma si trovava al 32esimo posto.

Considerando tutti i parametri utilizzati dal quotidiano economico per la sua analisi, Roma risulta essere la prima nella classifica delle 107 province in termini di Reddito medio da pensione di vecchiaia (26.332 euro annui contro una media italiana di 19.244) mentre si ferma al 106esimo posto in termini di litigiosità (con 5.023,2 cause civili iscritte per ogni 100mila abitanti contro una media italiana di 2.113,8).

E in termini ambientali? Queste le performance dell’ex provincia di Roma:

  • Concentrazione media di Pm10: 39esima posizione (63,7 ug/mc)
  • Piste ciclabili: 88esima posizione (1,3 metri eq. per ogni 100 abitanti)
  • Auto circolanti: 58esima posizione (26,4 automobili in circolazione ogni 100 abitanti)

Mobilità sostenibile, uno studio di Greenpeace: “Il treno è più green dell’aereo”

Qualità della vita, Regione Lazio: migliorano Rieti e Frosinone, peggiorano Viterbo e Latina

Nel resto della Regione le cose vanno assai peggio. La migliore dopo Roma è la provincia di Rieti che sale di 5 posizione e giunge al 75esimo posto in Italia. Segue Viterbo alla posizione 78 perdendo ben 20 posizioni rispetto allo scorso anno.

Frosinone sale di 3 posizione e arriva al numero 82, seguita dalla provincia di Latina che perde una posizione e si ferma all’83esimo posto.

Lazio, scuolabus elettrici per i piccoli comuni. La regione stanzia 1,5 milioni

Qualità della vita, sul podio Trieste, Milano e Trento

Guardando all’intera classifica, al prim posto c’è la provincia di Trieste che guadagna 4 posizioni rispetto allo scorso anno. Seguono Milano (+10 posizioni) e si conferma terza Trento.  

Chiudono la classifica Trapani (-4), Foggia (-6) e Crotone (0).

Insieme a Roma, tra le migliori performance di rimonta c’è Firenze che passa dal 27esimo all’11esimo posto.

Tra le province delle grandi città: Bologna è alla posizione numero 6 (-5), Genova è 26esima (-7), Torino è 31esima (-11), Bari (71esima), Napoli (90esima) e Palermo 95sima (-6).

Mobilità sostenibile, stop alle auto diesel e benzina dal 2035. Pecorario Scanio: “Ora si punti sulle rinnovabili”

Articolo precedenteImpresa, creatività giovanile e cura della casa comune. Giornata di studio e corso di formazione per giornalisti organizzata da Greenaccord Onlus
Articolo successivoOttavi Champions, Juventus-Sporting Lisbona e Inter-Ajax