Roma

Pro Vita e il manifesto antiaborto: “Cara Greta se vuoi salvare il pianeta, salviamo i cuccioli d’uomo”

Condividi

E’ stato affisso a Roma sulla Tiburtina un manifesto choc contro l’aborto, con dedica alla giovane attivista svedese Greta Thunberg: “Cara Greta se vuoi salvare il pianeta, salviamo i cuccioli d’uomo”.  Campidoglio: “E’ stato affisso su un palazzo privato tramite una concessionaria e pertanto senza la necessità di un’autorizzazione da parte del Comune”.

Un manifesto di 250 metri e un enorme feto di 11 settimane affisso in via Tiburtina 388, Roma, il più grande manifesto contro l’aborto mai affisso in Italia secondo il movimento Pro Vita.

Roma, al Campidoglio il primo ‘Villaggio per l’educazione ambientale’

Il cartellone apparso in una delle vie più trafficate della capitale si rivolge alla giovane attivista svedese Greta Thunberg, nota per aver dato via a una delle più grande mobilitazioni per il clima negli ultimi anni: “Cara Greta se vuoi salvare il pianeta, salviamo i cuccioli d’uomo. #Scelgolavita”.

Greta Thunberg, il discorso della giovane attivista in Piazza del Popolo VIDEO

L’affissione, spiegano in una nota Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente anche del Congresso Mondiale delle Famiglie, arriva “poco dopo la vittoria di Pro Vita davanti al Tar in merito ai manifesti anti-aborto che il sindaco di Magione aveva fatto rimuovere”.

Smartphone e pc, allarme OMS: NO per i bambini sotto i 5 anni

“Noi scegliamo Michelino, ci battiamo per la vita di tutti, senza discriminazioni in base all’età o alla fase di sviluppo. Non ci fermeranno»: dicono Brandi e Coghe. Il manifesto, per il momento, non è stato rimosso. Il mondo pro life si incontrerà in piazza a Roma il prossimo 18 maggio, con la Marcia per la Vita.

Campidoglio, pubblicato l’avviso dell’Estate Romana 2019

Il maxi manifesto contro l’aborto sulla Tiburtina, fanno sapere dal Campidoglio, “è stato affisso su un palazzo privato tramite una concessionaria e pertanto senza la necessità di un’autorizzazione da parte del Comune.  Gli uffici hanno avviato tutti i controlli per verificare la correttezza del procedimento, sia nel suo iter che nei contenuti del manifesto”.

(Visited 111 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago