AttualitàEventiGood News

Vivere a Spreco Zero, la presentazione del Premio 2021 con Luca Mercalli: “Gettiamo troppe risorse nella vita di tutti i giorni”

Condividi

Premio Vivere a Spreco Zero, la presentazione dell’edizione 2021. Tra i partecipanti anche Luca Mercalli, ambasciatore Buone Pratiche 2021.

Presentato oggi il Premio Vivere a Spreco Zero 2021. Un’iniziativa che mira a incoraggiare le buone pratiche di economia circolare e sviluppo sostenibile. Tra i protagonisti Andrea Segrè, fondatore della campagna Spreco Zero, e Luca Mercalli, che quest’anno è l’Ambasciatore Buone Pratiche.

Luca Mercalli vince il premio Vivere a spreco zero 2021

La nostra società getta un sacco di risorse, dalle materie prime all’energia. Per raggiungere la sostenibilità ambientale dobbiamo prevenire e ridurre lo spreco in ogni sua forma: nelle case, nei trasporti, nella fruizione del cibo con attenzione ad una dieta a basso consumo di carne” – ha spiegato Luca Mercalli – “Ma anche negli acquisti, nella vita quotidiana, ricordiamoci che oggetti e abiti possono essere mantenuti per un ciclo di vita più lungo di quanto impongano i consumi, e quando finiscono ricordiamoci di smaltirli nella differenziata“.

Le buone pratiche sono uno strumento strategico di sostenibilità a livello nazionale e globale per l’attuazione e il controllo dell’Agenda per gli Obiettivi di Sviluppo sostenibile le governance internazionali si sono dotate infatti dell’High-level Political Forum on Sustainable Development, la piattaforma Onu che valuta i progressi, i risultati e le sfide di sviluppo sostenibile” – ha spiegato Andrea Segrè, fondatore della campagna Spreco Zero – “Tutto questo è necessario per assicurare che l’Agenda resti rilevante e ambiziosa. Questo il contesto globale in cui tutti ci muoviamo, ogni giorno, e questi sono questi i presupposti della progettazione di un premio che, alla sua nona edizione, si trasforma in osservatorio permanente“.

 

Tra gli altri partecipanti alla presentazione del Premio Vivere a Spreco Zero 2021 ci sono: Leonardo Bencini (ministro plenipotenziario e capo dell’unità per la strategia, i processi globali e le organizzazioni internazionali della direzione generale per la cooperazione internazionale, Ministero degli affari esteri), Simona Fontana (responsabile Centro Studi CONAI), Gianluca Galletti (vicepresidente Emil Banca Credito Cooperativo e presidente Comitato Sostenibilità di Emil Banca) e Marco Reggio (responsabile servizio comunicazione e knowledge sharing di Federcasse BCC).

(Visited 53 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago