Home Attualità Premio Angelo Vassallo, aperte le iscrizioni per le scuole

Premio Angelo Vassallo, aperte le iscrizioni per le scuole

premio angelo vassallo iscrizioni scuole

Le scadenze, il tema della quarta edizione e tutto ciò che si deve sapere sul concorso intitolato alla memoria del ‘sindaco pescatore’ di Pollica, ucciso nel 2010.

Aperte le iscrizioni del Premio Angelo Vassallo, concorso organizzato dalla Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e dall’Associazione Battiti di Pesca, riservato alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Il tema di questa quarta edizione è ‘Lo Stato siamo noi. Sono i paesi che fanno il Paese’.

Le iscrizioni sono aperte fino al 23 dicembre, mentre gli elaborati dovranno essere presentati entro il 21 marzo 2024 a questo indirizzo e-mail: premioangelovassallo@gmail.com. Gli studenti potranno esprimere la loro visione attraverso tre diverse sezioni: letteraria, artistica e multimediale.

Il Premio Angelo Vassallo punta a sensibilizzare gli studenti su tematiche cruciali come gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, la lotta al cambiamento climatico, la legalità e la giustizia. Gli studenti potranno esprimere la loro visione unica attraverso opere inedite.

Con grande soddisfazione e profondo senso di responsabilità, annunciamo l’apertura di questa iniziativa. Un’opportunità unica per le scuole italiane di promuovere la riflessione e la creatività degli studenti, incoraggiandoli a esprimere la propria visione su un tema avvincente” – ha spiegato Dario Vassallo, presidente della Fondazione Angelo Vassallo – “Questo concorso si propone di onorare l’eredità e l’impegno straordinario di Angelo Vassallo, amministratore pubblico esemplare e cittadino devoto che ha dedicato la sua vita alla promozione dei valori di giustizia e cittadinanza democratica“.

La tragica scomparsa di Angelo Vassallo nel 2010 ha rappresentato la perdita di un uomo straordinario e la fine di un sogno collettivo. Mantenere vivo il suo sogno, intriso di giustizia e valori civili, è per noi un dovere fondamentale se vogliamo preservare il nostro futuro” – ha aggiunto Dario Vassallo – “Invitiamo tutte le scuole a partecipare attivamente a questa iniziativa, contribuendo così a mantenere viva la fiamma dei principi di giustizia, cittadinanza e sostenibilità. La creatività e l’ingegno degli studenti saranno testimoni tangibili di un impegno condiviso per un futuro migliore“.