AttualitàRiciclo e RiusoScienza e Tecnologia

Plastica, Microsoft sempre più sostenibile: ecco il mouse prodotto con i rifiuti oceanici

Condividi

Microsoft continua la sua strada verso la sostenibilità presentando un mouse fatto per il 20% di rifiuti plastici recuperati dagli oceani.

Microsoft ha presentato un nuovo mouse per PC realizzato utilizzando rifiuti di plastica oceanica riciclata, per contribuire alla battaglia mondiale contro l’accumulo di rifiuti di plastica.

Microsoft, emissioni di carbonio ridotte del 6% per contrastare i cambiamenti climatici

La superfice esterna del mouse è stata realizzata con il 20% di plastica oceanica riciclata, ottenuta da rifiuti di plastica raccolti e trasformati in pellet di resina. I pellet vengono quindi aggiunti ad altri materiali per formare un guscio forte e durevole.

 


Il motivo per cui il mouse non può essere interamente realizzato con plastica riciclata è perché la plastica si degraderebbe a causa del calore, della luce ultravioletta, dell’umidità e dell’esposizione al sale. L’utilizzo di plastica riciclabile al 100% non ha reso il mouse affidabile e resistente quanto necessario, quindi hanno creato una miscela di resina che fonde PET e plastica in policarbonato.

La promessa di Microsoft: “Entro il 2030 l’azienda sarà a impatto zero sul pianeta”

L’obiettivo iniziale era quello di utilizzare il 10% di plastica oceanica riciclata. Tuttavia, dopo le prove, l’esterno del mouse potrebbe essere facilmente prodotto con il 20% di plastica riciclata in peso.

 


Oltre ad essere ecologico, il mouse ha anche tre pulsanti personalizzabili e supporto per Bluetooth 4.0, con una portata fino a 33 piedi. Inoltre, il mouse supporta SwiftPair proprietario di Microsoft per collegarlo istantaneamente al tuo PC.

Microsoft, il computer planetario a tutela dell’ambiente

Patrick Gaule, il progettista senior del team di progettazione di Windows e dispositivi, ha dichiarato in una dichiarazione: “Questo non è tutto. È l’inizio di un viaggio. È un momento che possiamo prendere con i nostri clienti e dire: “Ehi, ci stiamo davvero pensando e ci stiamo lavorando sodo”.

Ha aggiunto: “Questo è un esempio e vogliamo fare di più. Quello che non vedo l’ora di fare è parlare con i nostri clienti che lo acquisteranno. Voglio sapere perché l’hanno fatto, cosa era interessante per loro. Perché questo ci aiuterà solo ad andare avanti”.

L’Ocean Plastic Mouse è in vendita dal 5 ottobre, al prezzo di 20 euro circa.

(Visited 18 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago