L’iniziativa di Scapigliato parte anche nella provincia toscana.

Olivi gratis per difendere il clima e favorire lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile. Il progetto Scapigliato Alberi approda anche a Pisa e consentirà a cittadini ed imprese di ricevere gratuitamente da 50 fino a cinquemila piante di olivo. Per partecipare è necessario scaricare e compilare il bando e la domanda di partecipazione dal sito web di Scapigliato, a questo indirizzo.

Clima, fioriscono le mimose ma con due mesi di anticipo

I bandi hanno lo scopo di individuare aziende, cooperative e reti di imprese agricole, ma anche proprietari e conduttori di fondi agricoli, che potranno ottenere le piante di olivo. L’assegnazione gratuita riguarda cultivar autoctone e certificate (Frantoio, Leccio del Cornio, Leccino, Maurino, Moraiolo e Pendolino). “Siamo soddisfatti di consentire ai nostri cittadini di usufruire di questa bella opportunità che va nella direzione della transizione ecologica” – ha spiegato Raffaele Latrofa, assessore all’Ambiente di Pisa – “Il progetto in questione si rivolge a soggetti privati che potranno ricevere piante di olivo che, se piantate in maniera diffusa, potranno contribuire ad una svolta ambientale ed ecologica della nostra città“.

Clima, le temperature globali sempre più alte: “Gli ultimi 8 anni i più caldi dal 1880”

Il progetto Scapigliato Alberi prevede la piantumazione, su tutto il territorio della Toscana, di oltre 250mila alberi (in maggioranza olivi, ma non solo), per compensare le emissioni di gas serra provenienti dal Polo impiantistico che gestisce l’omonima discarica nel Comune di Rosignano Marittimo. La stessa Scapigliato sta realizzando la ‘Fabbrica del futuro’, un polo industriale che si propone di recuperare materia ed energia dai rifiuti, rendendo gradualmente sempre più marginale lo smaltimento finale in discarica.

Lotta alla siccità, una tecnologia italo-americana per estrarre acqua dall’aria e portarla nel deserto

Il progetto è stato esteso negli ultimi tempi: a partecipare inizialmente erano 13 Comuni, oggi sono invece 56, tutti quelli della provincia di Pisa e Livorno. Per ulteriori informazioni sul progetto Scapigliato Alberi e sul bando è possibile anche inviare una e-mail a alberi@scapigliato.it o chiamare lo 0586744153.

Articolo precedenteRoma, un robot gestirà la sala operatoria dell’ospedale Sant’Andrea
Articolo successivoPlastica addio, per conservare frutta e verdura in arrivo una cellulosa ricavata da cetrioli e carote