Attualità

Penélope Cruz lancia una linea di gioielli ecosostenibili

Condividi

I marchi di gioielli più famosi stanno iniziando a capire l’importanza di conoscere la provenienza delle pietre preziose che utilizzano e l’impatto che la loro estrazione ha sia dal punto sociale che ambientale. Il famosissimo brand Swarovsky e la star cinematografica Penélope Cruz stanno lavorando insieme per creare una linea di gioielli che sia sostenibile ma senza mettere da parte il design.

Questo mese l’attrice vincitrice di un oscar, attivista e ambientalista, Penèlope Cruz ha lanciato una collezione di gioielli in collaborazione con Atelier Swarovsky. Questo set di 13 gioielli rappresenta quello che dovrebbe essere il “lusso responsabile”, in quanto, a detta della compagnia, sono stati usati solo materiali creati in laboratorio o acquistati da fornitori certificati come “rispettosi dell’ambiente e delle persone”.

Olaz, prima azienda di cura della pelle a testare contenitori riutilizzabili

La Collezione Swarovksy by Penélope Cruz è tutta fatta con diamanti e gemme sintetiche o genuine incastonate in “oro responsabile”. Il set è composto da una coppia di orecchini, una collana, un pendente e una serie di anelli e include zaffiri, diamanti e rubini tutti sintetici.

Penélope Cruz ha dichiarato che la sostenibilità è al centro della sua proposta di gioielli. “Mi sento fortunata e privilegiata a far parte di questo progetto perché quello che Nadja Swarovsky si impegna duramente ogni giorno per la sostenibilità e sono orgogliosa di essere al suo fianco e di imparare così tanto da lei. Non è solo per la collezione, quello che apprezzo di più è quanto sto imparando sulla sostenibilità e su un nuovo modo di fare le cose. Quello che lei sta portando avanti è una fonte di ispirazione sia per noi che spero anche per gli altri marchi”.

Il direttore esecutivo del brand Nadja Swarovsky ha aggiunto: “Stiamo provando a dimostrare che lusso e sostenibilità possono andare a braccetto. Nel passato c’era l’idea che le due cose contrastassero ma noi vogliamo dimostrare il contrario”.

“Vuoto a buon rendere” delle bottiglie. Birra Ichnusa per l’ambiente VIDEO

I diamanti sintetici di Swarowsky, ovvero quelli creati in laboratorio, condividono le stesse proprietà e lo stesso aspetto di quelli naturali ma, naturalmente, il loro impatto ambientale rispetto a quelli raccolti nelle miniere sotterrane è enormemente inferiore.

Nell’ultimo report sulla sostenibilità, Swavrosky ha dichiarato che dal 2010 hanno ridotto il consumo di energia nelle loro fabbriche e impianti di produzione del 25%, ridotte le emissioni di carbone del 59% e che il 70% dell’acqua che utilizzano viene riciclata.

Nozze in canapa, ecosostenibilità e tradizione

Swarovsky sta continuando a lavorare per ridurre il proprio impatto sull’ambiente, anche attraverso la trasparenza e la sostenibilità di tutta la sua catena produttiva, dalle materie prime fino al prodotto finale.

(Visited 271 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago