MobilitàRoma

A scuola a piedi per salvare l’ambiente, a Fiumicino parte la sperimentazione di Pedibus

Condividi

Andare a scuola a piedi non fa bene solo alla nostra salute, ma anche a quella del Pianeta. È iniziata lunedì 17 maggio a Fiumicino, la sperimentazione di ‘Pedibus’, un progetto pensato in accordo con gli istituti scolastici per far andare i bambini e le bambine delle scuole primarie a scuola a piedi, utilizzando percorsi precisi e sicuri”.

Per due settimane, gli studenti delle scuole elementari “Lido Faro” e “Rodano” di Fiumicino andranno a scuola a piedi, scortati dalla polizia locale e dai volontari di associazioni di sicurezza del territorio che indosseranno una pettorina gialla fluorescente con la scritta “#fai Eco – Vai a scuola a piedi”.

Obiettivo: favorire la mobilità sostenibile e ridurre il traffico e l’inquinamento.

Mobilità, in Francia si potrà scambiare la propria vecchia auto con una bici elettrica nuova

“Il Comune di Fiumicino, insieme al Comune di Cerveteri, è risultato vincitore di un bando del Ministero dell’Ambiente (ora Transizione ecologica) per promuovere e sensibilizzare a scelte di mobilità sostenibili – ha dichiarato l’assessore alla Scuola, Paolo Calicchio –  il progetto avrebbe dovuto coinvolgere tutte le scuole della città, ma l’emergenza Covid che le ha viste chiuse a fasi alterne, ci ha impedito realizzarlo come avremmo voluto. Abbiamo comunque deciso di partire con una fase sperimentale per non rinunciare alla promozione di un’educazione all’eco-mobilità e anche stradale”.

“Da lunedì e per due settimane le bambine e i bambini della Lido faro e della mezz’ora prima dell’inizio della scuola, si ritroveranno in un punto di raccolta concordato dove li aspetteranno i volontari della sicurezza e una pattuglia della Polizia Locale – prosegue l’assessore – da lì, accompagnati anche da alcuni adulti che si sono resi disponibili (genitori, ma anche maestre), seguiranno un percorso pedonale precedentemente identificato e sicuro, non più lungo di 800 metri, che li porterà a scuola”.

Milano e Roma al primo posto in Europa per richiesta di aria pulita e mobilità sostenibile

Per Calicchio, “in questo modo, le nostre piccole cittadine e i nostri piccoli cittadini impareranno sia a muoversi in totale sicurezza e con l’aiuto degli adulti, per le strade della città e sarà loro spiegato che muovendosi a piedi avranno aiutato la loro città a rimanere più pulita”.

Pedibus proseguirà a settembre – ha poi concluso Calicchio – quando saranno coinvolte anche altre scuole: Passoscuro, Focene, Maccarese, Aranova e Fregene. Lunedì mattina anche io parteciperò al primo viaggio di Pedibus: sarà una gioia partecipare a questo progetto direttamente con i più piccoli che sempre hanno dimostrato entusiasmo nelle iniziative che riguardano l’ambiente”.

(Visited 48 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago