PoliticaRoma

Pecoraro Scanio e De Petris a TeleAmbiente: “Al ballottaggio ecologisti uniti contro destre”

Condividi

I sostenitori di Roma Ecologista e Sinistra Civica e Ecologista per dialogo civile e contrastare centrodestra. Le dichiarazioni a TeleAmbiente di Loredana De Petris e Alfonso Pecoraro Scanio. 

In un intervista a Teleambiente Alfonso Pecoraro Scanio, già ministro del governo Prodi e sostenitore della lista Roma Ecologista nella coalizione civica di Virginia Raggi e Loredana de Petris, presidente del gruppo misto al Senato e promotrice della lista Sinistra Civica Ecologista della coalizione di Gualtieri, pur sostenendo ciascuno fin in fondo il proprio candidato, lanciano un appello per votare contro le destre al ballottaggio del 17 e 18 Ottobre.

Roma Ecologista, Bianchi designato assessore alla Transizione ecologica. Pecoraro Scanio: “Sorpreso e felice della decisione della sindaca”

Vista la crescita avvenuta tra i giovani, in rete e nei sondaggi sono certo che Virginia Raggi andrà al ballottaggio e dovrà ottenere l’appoggio di tutti gli ecologisti e i progressisti. In ogni caso penso che al ballottaggio comunque vada tutte le forze che sostennero il governo Conte 2 devono marciare unite.” Ha dichiarato Pecoraro Scanio.

Noi sosteniamo Roberto Gualtieri con convinzione e crediamo nel successo di una proposta utile alla capitale . Ovviamente in ogni caso gli ecologisti al ballottaggio dovranno essere uniti contro un destra pericolosa per l’ambiente ecco perché questo appello attraverso TeleAmbiente“, Loredana De Petris.

Di Battista sostiene Roma Ecologista. Raggi pianta il primo albero del Grande Raccordo Boschivo

TeleAmbiente proprio ieri ha festeggiato i suoi 30 anni di vita e conferma l’impegno a far voce alle priorità della tutela dell’ambiente a Roma e in Italia.

(Visited 84 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago