BERGAMO (ITALPRESS) – L’Atalanta di Gian Piero Gasperini non getta al vento l’occasione e travolge il Venezia 4-0 grazie alla tripletta di Mario Pasalic e al gol di Koopmeiners. Due reti per tempo da parte degli uomini di Gasperini, al terzo posto per una notta in attesa dell’Inter, impegnato domani contro lo Spezia. Nona vittoria stagionale per gli orobici, la quarta consecutiva. Gara da dimenticare per i lagunari, fermi a quota 15 punti e in attesa delle gare delle due liguri: con il Verona Aramu e compagni saranno già obbligati a vincere.
Dopo la vittoria con la Juventus tutti si aspettavano un altro successo dei bergamaschi, col rischio concreto di un testacoda. Il tiro di Busio, deviato in corner da Musso, non spegne le ambizioni dei nerazzurri: nel giro di cinque minuti Mario Pasalic segna la seconda doppietta consecutiva in casa sfruttando i suggerimenti di Muriel e Ilicic. Timida la reazione da parte degli uomini di Zanetti, la conclusione di Henry viene però intercettata dal portiere nerazzurro. Il monologo da parte della squadra di Gasperini è praticamente inevitabile, il copione è lo stesso anche nella ripresa.
Al 12′ del secondo tempo arriva la terza rete che chiude virtualmente il match, Koopmeiners sfrutta una giocata di Pezzella sulla corsia mancina e conclude direttamente a rete, superando per la terza volta Romero. Il punto esclamativo viene messo da Pasalic al 22′ della ripresa: il croato si inserisce e nello stretto sfrutta la giocata di Muriel. I padroni di casa non si fermano nemmeno dopo la quarta rete, nel frattempo Gasperini effettua le sostituzioni anche in funzione della gara col Napoli in programma sabato alle ore 20.45. Finisce 4-0, con i nerazzurri che vincono una gara fondamentale per il prosieguo della stagione e in vista del big match coi partenopei.
(ITALPRESS).

Articolo precedente“Un giudice come Dio comanda”, un libro ricorda Rosario Livatino
Articolo successivoPari senza reti al ‘Bentegodì, Verona-Cagliari 0-0