Il Pantone della crisi climatica, il video vincitore del Mobile Film Festival

A realizzarlo una giovane fotografa di Padova, che ‘cambia’ il concetto di Forest Green in rapporto all’emergenza ambientale.

Il cambiamento climatico fa cambiare anche il concetto di Forest Green. Questa l’idea alla base di Color of the year, un video realizzato da una giovane fotografa di Padova, Alessandra Evelin Mazzaro. La 23enne si è aggiudicata il premio speciale della giuria del Mobile Film Festival dell’Académie du Climat di Parigi.

Il Mobile Film Festival si basa sul principio ‘1 cellulare, 1 minuto, 1 film’ e il tema dell’ultima edizione è stato ‘Making Peace with Nature’ (‘riappacificarsi con la natura’). Per questo motivo, Alessandra Evelin Mazzaro ha scelto di ispirarsi al sistema Pantone per ‘illustrare’ la crisi climatica.

Fotografia ambientale, ecco i vincitori (e gli scatti) degli Italian Sustainability Photo Award

Il verde brillante tipico del Forest Green cambia di anno in anno, assumendo sfumature che vanno dal rosso al marrone, fino al nero. Le foreste rigogliose e verdi lasciano spazio a scenari apocalittici, effetto del cambiamento climatico per mano dell’uomo, fino al tragico epilogo dell’anno 2100. C’è però una speranza, rappresentata dal primo giorno del 2100: una piccola piantina con un minimo quantitativo di terra. Un vero e proprio simbolo di rinascita.

Arte ed emergenza climatica: ad Aspen svetta la scultura sullo scioglimento dei ghiacciai

L’idea di Alessandra Evelin Mazzaro è molto semplice ma efficace: immaginare cosa accadrebbe se i colori di una natura sempre più devastata diventassero dei nuovi standard per l’umanità. Il corto è stato realizzato in stop motion, le immagini sono state scattate con un iPhone X, sovrapponendo una cornice su diverse foto.

Articolo precedenteCalifornia, il sistema fognario cede: strade e spiagge invase dai liquami
Articolo successivoVicenza, frutta e verdura certificata “no-pfas” sui banchi del mercato