PALAZZO MERULANA, A ROMA UN NUOVO SPAZIO PER LA CULTURA E L’ARTE

Palazzo Merulana.  Dopo 20 anni di abbandono apre a Roma Palazzo Merulana con un museo che ospita arte e cibo. Tutte le informazioni.

Il 10 maggio ci sarà la presentazione per la stampa in Via Merulana 121,  mentre l’apertura al pubblico avverrà da venerdì 11 con orario continuato dalle 9 alle 20 per tutto il mese di maggio.

All’interno lo spazio ospiterà la collezione di opere della Fondazione Elena e Claudio Cerasi.  L’imponente struttura in stile umbertino, che era stata parzialmente abbattuta negli anni Sessanta e poi lasciata in rovina, torna come non l’avete mai vista.  Il Palazzo non sarà un semplice luogo espositivo ma uno spazio per la produzione di eventi culturali con l’obiettivo di coinvolgere tutti i cittadini in uno dei quartieri più multietnici della capitale. Una cultura di qualità fatta valorizzando un’operazione di recupero e “ricucitura urbana”. Eventi, letture, spettacoli, presentazioni di libri, incontri con autori e scrittori, grandi personalità dell’arte contemporanea, momenti di formazione e di rivalorizzazione di una bella tradizione artigianale e artistica, occasione di incontro anche solo per prendere un caffè leggendo un libro o chiacchierando con gli amici: tutto questo vuole essere Palazzo Merulana, uno spazio per arte e cultura, nuovo anche nella concezione.

Il Palazzo, che appartiene al Comune, è stato recuperato grazie ad un project financing dalla famiglia Cerasi e la SAC spa, che ha messo a disposizione il corpo centrale e più monumentale dell’edificio. La Fondazione Cerasi ha scelto come partner CoopCulture.

Nel Salone al secondo piano si potranno ammirare opere di Mafai, Donghi, De Chirico, Cambellotti, Capogrossi, Balla, tra gli altri. Il terzo piano è la Galleria del Palazzo, uno spazio che sarà luogo di mostre ed eventi culturali. Salendo ancora Palazzo Merulana offre il suo Attico.

Nella giornata di venerdì, oltre alla mostra, i visitatori troveranno all’interno le migliori insegne della gastronomia romana: Bottega Liberati, Santi Sebastiano e Valentino, Cristalli di Zucchero, Meraviglie in pasta, DOL. Ci sarà anche un’area slow, in cui sedersi, chiacchierare e godersi il meglio della gastronomia capitolina.

Il prezzo per la colazione a cura del panificio Santi Sebastiano e Valentino e della pasticceria Cristalli di Zucchero è di  5 €. Mentre fino ai 15 € per un  pranzo servito con ciotole in materiale 100% compostabile (così come le posate) con proposte adatte a tutti gli stili alimentari. I primi piatti sono affidati alle Meraviglie in pasta di Angela Fiorini con ravioli, tortellini, lasagne, fatti rigorosamente con ingredienti di zona. A fornire la carne Bottega Liberati con hamburger, classici o gourmet, ma anche i romaneschi involtini con ripieno di mortadella carote e sedano, come da tradizione casalinga, e le polpette in umido. Per chi non mangia la carne ha a disposizione un’ampia scelta di formaggi di DOL, oppure i piatti vegani a base di tofu.

Sito web: http://www.palazzomerulana.it/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/PalazzoMerulana/

(Visited 601 times, 1 visits today)

Leggi anche