Breaking NewsRoma

PAANDAA HOUSE, ARRIVANO A ROMA GLI ECORACCOGLITORI CHE PREMIANO I CITTADINI

Condividi

Paandaa House. Arrivano a Roma gli eco raccoglitori hanno come obiettivo quello di incentivare la raccolta differenziata, ottenendo sconti dai supermercati. Un progetto che Pandaa House ha raccontato a TeleAmbiente quando fu presentato ad Ecomondo RiminiFiere nel 2016.

Dopo gli ottimi risultati in diverse zone d’Italia, gli eco raccoglitori Pandaa House arrivano anche in provincia di Roma a Mentana e Sant’Angelo Romano.

“Paandaa” è un franchising di eco-raccoglitori per il recupero della plastica tecnologicamente avanzati basati sulla strategia “premiante”.  Il cittadino virtuoso può usufruirne in tre semplici passi.

Primo passo è quello di schiacciare le bottiglie e/o flaconi di plastica per un migliore e comodo trasporto presso la casetta PAANDAA più vicina a te. Quindi si conferisce il materiale nelle apposite aperture. Sarà possibile anche farlo con il riconoscimento tramite tessera sanitaria sia per entrare nel sistema  delle possibili riduzioni della tassa comunale sui rifiuti e sia per partecipare a gare a premi messi in palio durante l’anno. Quindi si guadagnano buoni sconto da utilizzare nei centri convenzionati (supermercati, centri commerciali, negozi).

Un modo per incentivare la raccolta differenziata della plastica migliorandone la qualità.  L’eco-raccoglitore è dotato anche di un monitor display che interagisce con l’utenza e trasmette anche campagne di comunicazione tra un conferimento e l’altro.

Il progetto si basa su modello di business  definito Green&Win:  “green” perché s’inserisce a pieno titolo nel processo di rinnovamento dell’economia globale verso l’attuazione di processi produttivi sempre più sostenibili. Nel contempo, i benefici derivanti dal modello si distribuiscono a tutti i soggetti coinvolti.

Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.paandaa.it/

(Visited 726 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago