AnimaliAttualità

Orso M49 di nuovo in fuga: localizzato sul monte Marzola

Condividi

L’orso m49 è fuggito di nuovo. A darne notizia il presidente Maurizio Fugatti. Cosa succederà adesso all’animale?L’animale è provvisto di radiocollare e il ministero dell’Ambiente ha già interessato l’Ispra. “Papillon deve vivere”

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha comunicato al Consiglio provinciale, riunito questa mattina per la discussione dell’assestamento di bilancio, di una nuova fuga dell’orso M49, soprannominato dal ministro Sergio Costa Papillon, dal recinto protetto del Centro del Casteller dove si trovava dalle prime ore del 29 aprile scorso, dopo che il 28 era stato catturato in ottemperanza a specifica ordinanza emessa a seguito delle ripetute incursioni dell’animale in baite e altri manufatti.

Orso M49, catturato sulle montagne del Trentino: era in fuga dal luglio scorso

L’orso nel corso della notte è riuscito a superare la barriera elettrica e, raggiunta l’ultima recinzione, ha divelto la rete elettrosaldata piegando l’inferriata dello spessore di 12 millimetri fino a ricavarne un’apertura sufficiente per scivolare all’esterno. Ad accorgersi dell’accaduto è stato il personale di guardia del recinto che, nonostante il fatto sia accaduto al di fuori del campo coperto dalle telecamere, ha notato come il segnale del radiocollare ad un certo punto partiva dall’esterno del recinto. 

Dall’orsa condannata a morte all’orso castrato chimicamente: uniti da un terribile destino

Questa volta pero’ l’animale e’ provvisto di radiocollare e crediamo di poterlo localizzare celermente” ha detto Fugatti. L’orso M49 è stato localizzato in un’area del monte Marzola, sopra Trento, che i forestali stanno presidiando. 

Il ministero dell’Ambiente, informato della fuga dell’orso M49 da Casteller, sta monitorando la situazione e ha già interessato l’Ispra.

“Ho sentito il presidente della provincia di Trento Fugatti e allertato Ispra. La mia posizione rimane la stessa: ogni animale deve essere libero di vivere in base alla sua natura. …Papillon deve vivere!”, Sergio Costa, ministro dell’Ambiente. 

Orso M49 si dirige a Bolzano. Costa: “utilizzare cautela, attiviamo ISPRA”

(Visited 40 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago